0 Shares 13 Views
00:00:00
16 Dec

Facebook compra FriendFeed, cosa succederà?

dgmag - 11 agosto 2009
11 agosto 2009
13 Views

Alla fine ne resteranno pochi e saranno quei pochi che riusciranno, forse, ad attirarsi la benevolenza dell’intera comunità che fruisce di Internet.

E’ questo l’obiettivo di Facebook che, con una mossa a sorpresa, ha acquistato la tecnologia di condivisione delle informazioni di FriendFeed per 50 milioni di dollari tra azioni e soldi.

Non essendo riuscito ad inglobare Twitter, dunque, Facebook ha acquisito il più piccolo ma potenzialmente molto interessante Facebook che consente di avere informazioni sui movimenti della gente su Internet tramite dei piccoli testi.

La motivazione legata all’acquisizione è semplice, almeno ufficialmente: acquistare nuovi sviluppatori di talento. Ufficiosamente lo scopo è frenare l’ascesa di Twitter e ridefinire i parametri per il controllo del web in tempo reale.

Non è un caso quindi se ieri Facebook abbia annunciato anche la possibilità di effettuare ricerche sui contenuti pubblicati dai propri amici.

Cosa succederà adesso visto che FriendFeed era stato finora utilizzato come applicazione esterna a Facebook? Molto probabilmente il team di Friendfeed lavorerà fianco a fianco con quello di Facebook per inglobare la tecnologia di Friendfeed all’interno di Facebook.

La reazione degli utenti di FriendFeed non si è fatta attendere ed è stata di disappunto totale; Bret Taylor ha postato un lunghissimo thread in cui racconta i motivi per cui l’acquisizione non è vista di buon occhio e anche in Italia i commentatori si sono detti poco contenti.

Luca Sofri
ha paragonato l’acquisto di FriendFeed da parte di Facebook all’acquisto di Esselunga che compra Apple mentre Gianluca Neri si è schierato contro le critiche invitando tutti quelli che chiedono il boicottaggio a dar vita ad un prodotto gratuito e "a investitci per anni senza un minimo ritorno".

Loading...

Vi consigliamo anche