0 Shares 11 Views
00:00:00
16 Dec

Gli italiani non usano Internet

dgmag - 12 maggio 2009
12 maggio 2009
11 Views

Internet viene utilizzato da un italiano su due (41,5%), anche se tre su quattro (73,7%) hanno un computer a casa.

L’identikit dell’irriducibile che non va online indica donna, oltre 50 anni, con titolo di studio elementare o di scuola media inferiore, casalinga o pensionata o coppia senza figli che vive in famiglia.

Gli "irrecuperabili", che cioé non sono affatto interessati a navigare sul web sono il 18,8%.

E’ il risultato dell’indagine conoscitiva su un campione di 2.400 famiglie sull’assetto e sulle prospettive delle nuove reti del sistema delle comunicazioni elettroniche, richiesta a marzo dalla IX commissione permanente della Camera dei deputati (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni) e svolta dal 27 al 30 aprile scorsi dall’Istituto Mides (Forum Pa).

E’ ancora molto bassa (20,6%) la percentuale di coloro che usufruiscono di un servizio pubblico online: fra questi il 24% é rimasto molto soddisfatto, il 65,4% abbastanza soddisfatto, mentre l’8,9% lo è stato poco e l’1,6% per niente; peraltro, il 54,5% afferma che il servizio è rimasto invariato; per il 22,4% é migliorato mentre per il 14,6% è peggiorato.

Chi non utilizza questi servizi spiega di non essere abituato (47,7%), di preferire il contatto diretto (31,6%), di non fidarsi (7,6%), di averci provato ma di non esserci riuscito (5,5%). Chi utilizza internet (58,5%) lo fa quasi tutti i giorni, soprattutto da casa con la connessione veloce Adsl (84,5%), per cercare informazioni e utilizzare la posta elettronica. E’ maschio, sotto i 50 anni, con diploma o laurea, impiegati o studenti, o coppia con figli.

Fra chi ancora non ha il pc (26,3%) la maggior parte (82,2%) non lo comprerebbe anche se ci fossero incentivi economici e comunque, anche se lo avesse, non navigherebbe sul web (74,2%).


Chi non utilizza Internet lo fa perché non ha le competenze (46%) o perché non gli interessa, non sa cosa sia e cosa offre (43%) o perché non gli interessano i contenuti (9%).

Da casa, agli italiani piacerebbe accedere facilmente ad informazioni di proprio interesse (15,5%), poter parlare e vedere amici e parenti lontani gratis (9%), leggere e scaricare giornali, news (8,6%), organizzare viaggi, acquistare biglietti del treno, aereo (6,4%), pagare bollette (6,4%). Non sa o non risponde il 53,2%.

Chi non usa internet non ha neanche frequentato corsi pubblici su uso di pc e web e la maggior parte ritiene che non gli sarebbe utile o che non avrebbe abbastanza tempo. E comunque, molti non si fanno aiutare, mentre gli altri si rivolgono soprattutto ai figli e per cercare informazioni.

Usa la connessione veloce adsl l’84,5% dei navigatori (il 70,7% da casa), mentre il 9% si affida alla linea telefonica tradizionale, il 6,4% alla rete mobile: l’89,2% si dice molto o abbastanza soddisfatto. Il 64,1% non usa servizi che richiedono internet veloce.

Chi non ha la banda larga dice che la zona non é coperta dal servizio (27,8%) o che non gli interessa (25,4%).

Sono ancora pochi coloro che pagano le bollette online: il 2,1% degli intervistati.

Loading...

Vi consigliamo anche