Gmail lancia i temi

Con Gmail sembrava quasi che fossimo tornati ai primi servizi di posta elettronica offerti dal web: pochi fronzoli, nessun banner pubblicitario che sbuca all’improvviso, un’interfaccia scarna e pulita, tanta funzionalità e poco spam. Eppure anche per Gmail le cose sono cambiate.

Dal 19 novembre, infatti, ogni singolo utente può scegliere ben trentuno temi differenti per personalizzare l’interfaccia del proprio account Gmail.

Questo servizio di posta elettronica, gestito da Google, è stato rilasciato il 31 marzo 2004 e nonostante sia ancora oggi allo stadio beta, risulta uno dei sistemi più avanzati per gestire la propria posta elettronica, con blocco automatico dei pop up pubblicitari, oltre 7 GB di spazio per archiviare le proprie conversazioni e numerose altre funzioni.

Come ad esempio quella della mail "a discussione" o di Google Talk, un servizio di messaggistica istantanea che sempre negli ultimi giorni si è arricchito di una sua versione video.

Ad ogni modo, tutte implementazione avvenuta finora su Gmail si sono dirette verso un aumento dell’interattività tra utente e servizi messi a disposizione dalla piattaforma in questione. Una scelta che, ovviamente, si riconduce alle possibilità che vengono messe in campo dalle nuove frontiere del web 2.0.

E adesso i programmatori di Gmail hanno pensato bene di svecchiare un po’ il suo look essenziale dando la possibilità ad ognuno di noi di scegliere l’interfaccia che più preferiamo tra trentuno diverse skin disponibili.

 

Opzioni sicuramente ben accette, considerato anche il fatto che parliamo di una collezione abbastanza assortita, che accontenta sia gli amanti del genere classico che gli utenti più innovativi.