0 Shares 4 Views
00:00:00
11 Dec

Google Books vs editori, si cerca l’accordo

15 novembre 2009
4 Views

La querelle tra Google e gli editori non si placa ma Mountain View, conscio della sua forza e della forza del suo progetto, rilancia e si dice disponibile a collaborare con gli editori.

Per questo motivo nel nuovo regolamento per l’accordo presentato negli Usa si esplicita che Google dovrà pagare 125 milioni di dollari per la creazione di un registro nel quale autori ed editori possano registrare i propri lavori ed essere dunque pagati ogni volta che il testo è visionato online.

I guadagni andrebbero per il 63% agli editori e autori e per il 37% a Google.

"Abbiamo viaggiato in tutto il mondo insieme ai rappresentanti degli autori e degli editori, abbiamo letto tutte le lettere giunte alla Corte e abbiamo anche discusso con il Dipartimento di Giustizia", ha dichiarato Dan Clancy, Engineering Director di Google Books. "I cambiamenti che abbiamo apportato sono relativi proprio alle questioni che ci sono state poste, soprattutto riguardo alla limitazione della portata internazionale del progetto. Crediamo fermamente nel presupposto dell’accordo, così come ci credono i nostri partner".

A questo punto saranno i giudici a dover decidere mentre Google cerca di trovare un accordo anche per regolamentare la situazione europea visto che il nuovo regolamento è valido solo per Stati Uniti, Gran Bretagna e Canada.

Vi consigliamo anche