0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Google Buzz: il social targato Mountain View

La Redazione - 10 febbraio 2010
La Redazione
10 febbraio 2010
10 Views

Anche Google, dopo annunci di vario tipo che si rincorrono almeno dal 2006, lancia ufficialmente il suo social network e lo integra nella sua posta elettronica GMail in modo da sfruttarne le potenzialità.

Si chiama infatti Buzz il nuovo servizio offerto da Mountain View e le sue funzionalità sono comprensibili semplicemente analizzando più a fondo il nome: Buzz permette di visualizzare, direttamente in GMail, aggiornamenti, foto, video e link pubblicati dagli amici esattamente a quello che accade sui più famosi social network, Facebook in primis.

Oltre a visualizzare contenuti, gli utenti possono anche pubblicarne di propri decidendo se renderli visibili a tutti oppure no e facendo dunque in modo che la popolarità di ciascun utente cresca proporzionalmente alla sua attività nella rete.

Buzz integra i contenuti di Picasa, Flickr, Google Reader e Twitter ma non quelli di Facebook ed è disponibile anche nella versione per cellulari e per aziende, così da permetterne una fruizione a 360°.

Immediate le polemiche visto che con Buzz Google riuscirà a controllare ancora di più i suoi utenti ma immediata anche la replica di Mountain View che ha subito fatto sapere che ogni utente può scegliere il proprio livello di privacy.

Dove finiranno però i dati trattenuti da Google Buzz? Google non risponde e lascia agli utenti la scelta, cercando in tutti i modi di affermarsi in un settore in costante ascesa e foriero di ricavi milionari.

Loading...

Vi consigliamo anche