0 Shares 18 Views
00:00:00
14 Dec

Google: ‘Dirigibili per portare il wi-fi in Asia e Africa’

Michela Fiori
28 maggio 2013
18 Views

Google sarebbe intenzionato a portare la connessione senza fili nel Sud-est asiatico e nell’Africa sub-sahariana.

Per farlo, secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, ha in progetto la costruzione di veri e propri dirigibili in grado di volare a grandi altezze e garantire la connessione wi-fi su ampie aree.

Scopo principale dell’iniziativa è offrire la connessione ad internet a sempre più utenti (si calcola che l’iniziativa renderebbe connesse oltre un miliardo di persone nel mondo) e garantire la Rete dove non sono disponibili connessioni di telefonia fissa, soprattutto nelle zone rurali.

In occasione della presentazione del caso studio in Sud Africa avviato a Città del Capo, Google ha dichiarato al WSJ che: “Si tratta di una tecnologia adatta a fornire la connettività a basso costo per le comunità rurali con scarse infrastrutture per le telecomunicazioni, e per ampliare la copertura della banda larga senza fili in aree urbane densamente popolate”.

Un effetto indiretto del progetto però sarebbe anche quello di migliorare la qualità e la velocità della connessione nei centri urbani.

In tal senso, Google avrebbe già avviato delle trattative con società locali di telecomunicazioni; la notizia riporta contatti di Big G con le Authority in Kenya e Sud Africa.

Gli accordi sarebbero finalizzati a garantire ai nuovi network l’utilizzo di onde radio riservate alle trasmissioni televisive e sfruttare così onde a bassa frequenza più facilmente trasmissibili su lunghe distanze e attraverso gli edifici.

Per sfruttare al massimo tale opportunità, il colosso di Mountain View starebbe progettando anche la realizzazione di microprocessori e smartphone Android a basso costo che, associati ai dirigibili, potrebbero costituire le componenti essenziali delle nuove infrastrutture di Rete.

[foto: Annette Shaff/Shutterstock.com]

Michela Fiori

Vi consigliamo anche