Google Street View in Italia, addio privacy?

E’ arrivato anche in Italia Street View, il nuovo servizio di Google che permette agli utenti di esplorare a 360 gradi alcune città italiane.

Per ora si può navigare solo "dentro" Milano, Roma, Firenze e nella zona del Lago di Como (anche parte dell’area intorno a Cuneo risulta coperta e già in occasione del Tour de France) mentre nel mondo sono già tante le città esplorabili: 50 negli Stati Uniti, molte aree in Australia, Giappone, Francia e Spagna.

L’arrivo di Street View era stato annunciato implicitamente dalla presenza in giro delle famose macchine di Google chiamate a riprendere le strade delle città su cui lanciare il servizio; in Italia la funzionalità è stata possibile grazie alla partnership tra Google, Regione Toscana, Tecnocasa e TVtrip.

Grazie a Street View gli utenti potranno "risparmiare tempo prezioso e vedere direttamente sul vostro PC, come sul vostro telefonino, l’immobile e il quartiere in cui si trova. Appuntamento per cena? ristorante giapponese, insegna verde, all’angolo con un tabaccaio. Ora basta che vi stampiate l’immagine del locale e non avrete più bisogno di simili descrizioni", così come scritto sul blog italiano di Mountain View.

E per rendere più semplice l’accesso al servizio, Google ha lanciato anche un apposito sito Internet sul quale trovare tutte le indicazioni e le informazioni del caso.

Realizzato elaborando al computer immagini ottenute grazie a delle fotocamere montate su auto, Street View va analizzato anche in relazione ai possibili problemi di violazione della privacy, insiti in un servizio del genere: per evitare problemi tutte le foto che hanno ritratto passanti sono state ritoccate per renderli non identificabili e la stessa cosa è stata fatta con le targhe automobilistiche.

Esiste inoltre una funzione che permette a chiunque si fosse riconosciuto in una di queste immagini stradali di chiedere la cancellazione di quella foto dal sistema.

Ricordiamo che qualche mese fa una coppia in Pennsylvania aveva intentato causa a Google sostenendo che le immagini della propria abitazione erano state riprese accedendo a una strada privata e chiedendo così 25.000 dollari di danni.

Google ha annunciato che le zone d’Italia coperte da Street View sono destinate ad estendersi, senza però indicare scadenze nè località precise.

Questo il video diffuso da Google per imparare ad utilizzare al meglio Street View: