0 Shares 7 Views
00:00:00
14 Dec

Google vuole restare in Cina e cerca scappatoia

29 giugno 2010
7 Views

Si complica il rapporto tra Google e il governo cinese ad un giorno dalla scadenza della licenza accordata a Google per operare nella Cina continentale: Mountain View ha infatti deciso di interrompere il reindirizzamento degli utenti verso il portale di Hong Kong tentando così di rispettare le volontà di Pechino.

"Dalle conversazioni che abbiamo avuto con i funzionari del governo cinese abbiamo capito che ritengono il reindirizzamento inaccettabile e che se continueremo a reindirizzare gli utenti la nostra licenza Icp non sarà rinnovata", ha dichiarato il vice presidente di Google David Drummond sul blog della compagnia.

"Nei prossimi giorni accoglieremo tutti i nostri utenti cinesi su una nuova pagina", ha concluso il dirigente sostenendo di voler lavorare al meglio per evitare che la Cina si infastidisca.

Chissà però se davvero la Cina accetterà la soluzione proposta da Google oppure se l’idea di reindirizzare gli utenti verso una landing page all’interno di Google.cn non piacerà al Governo di Pechino in quanto non permetterà un controllo su contenuti da filtrare.

Loading...

Vi consigliamo anche