I blog? Affidabili e coinvolgenti

I blog stanno prendendo sempre più piede e anche gli italiani se ne accorgono: secondo un’inchiesta realizzata da DiarioAperto i blog non solo rappresentano un’efficace forma di comunicazione ma sono anche considerati affidabili.

E’ l’83,9% dei navigatori italiani che ripone molta o abbastanza fiducia nei blog più autorevoli nonostante continui ad essere alto il credito dato a quotidiani cartacei (73,1%), alle versioni Internet dei quotidiani (75,6%)a telegiornali e radiogiornali (45,6%).

Secondo i partecipanti all’inchiesta (circa 5000 sono i questionari completati), i blog sono interessanti perché slegati da pressioni editoriali e commerciali e sono apprezzati perché riportano contenuti più originali e più liberi rispetto ad altre fonti di informazione mediatica.

Per questo è inoltre interessante notare che il 64,2% degli autori di blog, nell’atto di pubblicare un post, dichiara di non avere in mente un determinato target di lettori; spesso i blogger scrivono per se stessi, anche se sono molti coloro che dichiarano di scrivere “per tutti indistintamente” (44,1%).

Marcata e determinante la presenza delle donne per quanto riguarda l’utilizzo dello strumento blog: le donne sono molto attive in rete (il 40,3% delle autrici scrive su più di un blog) e prediligono contenuti che rappresentano la vita di ogni giorno e la dimensione quotidiana, attingendo nell’80,9% dei casi dalla propria vita.

Interessante come il 61% dei partecipanti riponga poca o nessuna fiducia nel presidente del Consiglio, mentre il 78,9% ripone poca o nessuna fiducia per il capo dell’opposizione; in linea di massima, i blogger e chi legge i blog non amano la politica istituzionale italiana.

L’intero database delle risposte, alcune elaborazioni e le interpretazioni a cura dei promotori sono scaricabili sul sito ufficiale di DiarioAperto.