0 Shares 7 Views
00:00:00
18 Dec

Il rapporto finale sul Bloody Sunday in diretta online

dgmag - 15 giugno 2010
15 giugno 2010
7 Views

Viene diffuso oggi il rapporto conclusivo sul Bloody Sunday, la strage che costò la vita a 13 persone da parte del Primo Battaglione del Reggimento Paracadutisti dell’esercito britannico in occasione di una manifestazione per i diritti civili che si tenne il 30 gennaio 1972 a Derry, in Irlanda del Nord.

La prima inchiesta, dopo che i soldati britannici dichiararono di aver aperto il fuoco su provocazione degli irlandesi, vanne aperta subito dopo la strage dal Primo Ministro britannico Edward Heath e arrivò al proscioglimento di tutti gli imputati inglesi.

Considerata falsa, quella inchiesta venne archiviata e nel 1998 Tony Blair ne aprì un’altra basata su nuove prove e testimonianze.

Momento storico di grande impatto per la storia dell’Irlanda del Nord, la pubblicazione del rapporto finale sul Bloody Sunday è uno dei grandi eventi della giornata: la BBC lo sta seguendo in diretta e la stampa inglese e irlandese è pronta per la sentenza finale, sperando non si ripeta quanto già accaduto in passato.

Le vittime del Bloody Sunday, ricordiamolo, furono: Patrick Doherty, Gerald Donaghy, John Duddie, Hugh Gilmour, Michael Kelly, Michael McDaid, Kevin McElhinney, Bernard McGuigan, Gerard McKinney, William McKinney, William Nash, James Wray, John Young, John Johnston.

I membri dell’esercito inglese coinvolti nell’operazione furono: Colonnello Derek Wilford, Generale Sir Mike Jackson, Generale Sir Robert Ford, Brigadiere Pat MacLellan, Soldati denominati con le lettere E, F, G, H, J, P, S.

Loading...

Vi consigliamo anche