L’archivio di Life online grazie a Google

Cosa succederebbe se Life aprisse al mondo il suo archivio? Con tutta probabilità diventerebbe una sorta di Mecca e le foto che illustrano decenni di storia verrebbero idolatrate e ammirate da tutti.

Google ha appena annunciato che, grazie ad un accordo con la rivista di fotogiornalismo più famosa del mondo, le immagini di Life verranno rese pubbliche. I volti di Marylin Monroe, di JFK, di Obama e di Hillary Clinton saranno visibili ad appassionati e non. Ma anche i Beatles, Paris Hilton, Mohammed Alì e altri straordinari personaggi saranno alla portata di tutto -o quasi- il pianeta.

Il Guardian avverte che circa il 97% delle fotografie in questione non sono mai state viste prima. Averle a disposizione online deve per questo essere considerato un vero onore, considerandone anche la straordinaria quantità: ben 10 milioni.

Oltre ad essere un modo per permettere a Life di continuare a vivere nonostante la chiusura della versione cartacea, l’accordo tra Google e la grande rivista ci permetterà di avere a disposizione un patrimonio enorme e preziosissimo.