0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

L’e-commerce fondamentale per l’Italia

dgmag - 11 marzo 2009
11 marzo 2009
13 Views

Il settore della Tecnologia di Consumo in Italia ha sviluppato nel 2008 attraverso il canale online un fatturato di oltre 760 milioni di euro, in crescita del + 5%, a fronte della diminuzione dei canali tradizionali (-2,2%).

Le vendite via Internet di prodotti durevoli hanno rappresentato il 4,8% del totale.  

Il peso relativo del canale è diverso per i diversi settori merceologici e i settori per i quali il canale ha un peso relativo maggiore sono informatica (8,7%) e fotografia digitale (5,5%). Seguono elettronica di consumo (5,5%), aria condizionata (4,3%) e piccoli elettrodomestici (2,2%).

Anche in Europa, secondo quanto emerge dalle rilevazioni di GfK Retail & Technology presentate nel corso del Terzo Forum sulle Internet sales in collaborazione con ANDEC, si assiste a una crescita di importanza del canale online (10,2% nel 2008, nel 2006 era 6,4%) nella vendita dei prodotti tecnologici.

I settori più importanti, anche nei principali Paesi Europei (11 Paesi rilevati) si confermano essere informatica (16,5%), elettronica di consumo (14,4%), fotografia digitale (9,8%).

Per quanto riguarda nello specifico il comparto dei Technical Consumer Equipment, comprendente Elettronica di Consumo, Telefonia, Informatica e Fotografia, il 5,9% del fatturato sviluppato in Italia nel 2008 è transitato da Internet; il web come canale distributivo di questi prodotti ha registrato un trend di crescita del + 5,5% ed un giro d’affari totale di poco meno di 700 milioni di euro.


L’evoluzione positiva del canale on line nella vendita dei prodotti di Technical Consumer Equipment, che pur registra un rallentamento rispetto al 2007, è legata alle performance di alcuni prodotti come PC portatili, TV a schermo piatto, Hard Disk e Monitor. Si registra inoltre un incremento nel numero di siti internet vendenti TCE, a fronte di una diminuzione delle vendite medie per sito trattante (-8%).

Il canale Internet incide in misura diversa nei singoli settori: in discesa per la Telefonia (3% del fatturato), stabile per l’Elettronica di Consumo (5,5%), in crescita per Fotografia e Informatica (quasi il 9%).

Per quanto riguarda il mercato del grande e piccolo elettrodomestico, il canale Internet evidenzia una lieve crescita (+0,4%) rispetto al 2007, nonostante le vendite on line per questo settore in Italia rappresentino una quota ancora marginale (2,3% a valore).

Diversa la dinamica dei singoli settori: il grande elettrodomestico, in flessione nel canale tradizionale, è cresciuto nel 2008 nel canale internet (+ 11,8%), sostenuto da lavabiancheria e frigoriferi. Il piccolo elettrodomestico flette (-10,6%), mentre il settore del clima ha mostrato una tendenza negativa in Internet quasi in linea con quello del canale tradizionale (-9,2%).

Loading...

Vi consigliamo anche