0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

La diffusione della febbre suina si monitora con Google

30 aprile 2009
9 Views

Google ha lanciato un sistema di tracciamento per monitorare la diffusione della nuova influenza in Messico.

Chiamato Experimental flu trends for Mexico, si basa sull’assunto che ci sia una correlazione tra il numero di ricerche online sull’influenza provenienti da una certa area geografica e l’effettiva diffusione del virus in quella zona.

La metodologia è già stata sperimentata negli Stati Uniti, dove dallo scorso novembre Google Flu Trends monitora la normale influenza.

“Flu Trends può scoprire nuovi focolai dell’influenza prima di altri sistemi, perché dà risultati quasi in tempo reale”, ha detto Geremy Ginsberg, ingegnere capo del Flu Trends.

“Abbiamo visto che gli utenti di Google in Messico e nel resto del mondo fanno ricerche su argomenti collegati all’influenza quando ne hanno i sintomi”,
ha aggiunto Ginsberg secondo cui le persone malate cercano informazioni diverse rispetto a chi è solo interessato a notizie di carattere generale.

Oltre al monitoraggio sperimentale, il colosso di Mountain View sta seguendo la nuova influenza anche con Google Maps, mostrando sulle mappe i luoghi dove si trovano i casi già identificati della malattia.

Vi consigliamo anche