0 Shares 14 Views
00:00:00
17 Dec

LaRepubblicadegliStagisti.it, il sito web per chi cerca stage

dgmag - 17 aprile 2009
17 aprile 2009
14 Views

Creato dalla giornalista Eleonora Voltolina, la Repubblica degli Stagisti fin dal suo esordio nella Rete come blog non poteva che avere un taglio giornalistico: interviste, approfondimenti, storie raccolte “dalla strada” e trasformate in occasione di dibattito.

La forma del blog, però, a un certo punto è diventata troppo stretta: oggi la Repubblica degli Stagisti si trasforma in un vero e proprio sito, con la possibilità di organizzare meglio il contenuto e renderlo più fruibile per gli utenti. L’obiettivo rimane quello di fare un’informazione puntuale e approfondita che sia utile ai giovani che si avvicinano al mondo del lavoro.

Il sito propone notizie sulle migliori occasioni di stage, i trucchi per scegliere bene quando e dove farlo, i riferimenti normativi, e in più crea un filo diretto con i lettori con una marcia in più rispetto al blog: dai commenti infatti si passa al “Forum”, con la possibilità non solo di commentare gli articoli ma anche di proporre argomenti di discussione. Il sito sarà un luogo di confronto e di dibattito, e un serbatoio di proposte.

La Repubblica degli Stagisti vuole essere l’alleato dei giovani italiani nel non facile mondo del lavoro, per aiutarli a trovare buone opportunità formative e occupazionali.

Dopo un anno e mezzo di confronto con i giovani e con le aziende, registrando anche i pareri di economisti e giuslavoristi, La Repubblica degli Stagisti ha riassunto in nove punti i criteri fondamentali perché uno stage sia buono e utile: il risultato è la Carta dei diritti dello stagista, un punto di riferimento per le aziende che vogliono utilizzare lo stage nel migliore dei modi.  

Per concretizzare la sua filosofia, la Repubblica degli Stagisti passa all’azione con il Bollino OK Stage: un progetto dedicato a tutte le aziende che decidono di sottoscrivere la Carta, impegnandosi formalmente a rispettarne i criteri. Già nove aziende hanno aderito: Everis, PricewaterhouseCoopers, Arthur D. Little, Dompé Farmaceutici, Varvel, Sic Servizi integrati & consulenze, ALD Automotive, Ferrero e Kellogg’s.

Le aziende che entrano nel progetto Bollino OK Stage possono pubblicare i loro annunci di stage direttamente sul sito. La Repubblica degli Stagisti diventa quindi anche uno spazio protetto dove i giovani hanno la possibilità di cercare occasioni per entrare nel mondo del lavoro evitando di imbattersi in stage poco seri o con possibilità di assunzione troppo risicate.

Loading...

Vi consigliamo anche