Le casalinghe amano Internet

Le casalinghe e le donne che si annoiano sono quelle che trascorrono la maggior parte del loro tempo libero su Internet, almeno in Inghilterra.

La TNS, una compagnia che si occupa di ricerche di mercato, ha scoperto che disoccupati, studenti e lavoratori sono molto meno propensi alla navigazione nel web.

Ma non c’è nulla di cui preoccuparsi perché il Presidente della TNS ha detto che la navigazione in rete non deve essere considerata una perdita di tempo.

Le attività dichiarate però sono ben diverse da quelle reali: la maggior parte delle persone dice di utilizzare Internet per cercare informazioni, per dare un’occhiata di tanto in tanto al proprio conto bancario, per scoprire nuovi siti web, per guardare video su YouTube e per giocare all’asta di eBay.

 

La verità però è che sono in pochi ad ammettere che una delle attività preferite è il web-dating, ovvero la ricerca dell’anima gemella. Non c’è nulla di cui stupirsi.

In fondo, qualcuno disse che l’esistenza dell’essere umano ruota attorno all’amore.

E al web, sembrerebbe.