0 Shares 7 Views
00:00:00
11 Dec

Le parole chiave più pericolose del web

LaRedazione
10 giugno 2009
7 Views

I rischi di incappare in qualche software malizioso, meglio conosciuti come malware, potrebbero diminuire.

McAfee ha condotto un’indagine su 2.600 keywords rilevando quali sono le parole che i cybercriminali usano per agire  più o meno indisturbati.

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, le frasi o i gruppi di keyword più pericolosi sono quelli che comprendono la parola free o lyrics. Altre parole rischiose sono screensaver, free music downloads, myspace, free ringtones, solitaire e game cheats.

Sorprendentemente e stranamente la parola Viagra, ricercatissima sul web, non viene utilizzata dal cybercrimine.

In Italia invece sembra riscuotere molto successo tra i criminali del web la parola istruzione, seguita da digitale terrestre e dalla nostra capitale, Roma. Rischiose sono anche la finanziaria 2008 e alcuni dei reality più seguiti della tv: la Talpa e l’Isola dei Famosi.

Meno pericolose ma da non sottovalutare sono anche Le Iene, i Negramaro e i pannelli solari.

Anche se alcuni dei termini della lista sono americani e, quindi, specifici di un paese, sarebbe meglio non sottovalutarli. E’ bene considerare che la maggior parte di noi li utilizza soprattutto per visitare i luoghi musicali virtuali che, a quanto pare, i cybercriminali conoscono bene.

Vi consigliamo anche