0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Social Media Week: a Milano si parla di Web e dintorni

La Redazione - 20 settembre 2010
La Redazione
20 settembre 2010
10 Views

Inizia oggi a Milano la Social Media Week che fino al 24 settembre metterà in contatto esperti del Web, appassionati ed aziende proponendo 91 eventi gratuiti in tutta la città, tra convegni, aperitivi, degustazioni, speed dating, fashion party e incontri.

Lo scopo è raccontare le potenzialità della rete e in particolare dei social network partendo da Facebook e Twitter ma esplorando anche diverse realtà ancora meno utilizzate come Foursquare, Linkedin, Friendfeed, Viadeoe Xing.

Tra gli appuntamenti più interessanti quello con Naveen Selvadurai, il co-fondatore del social network FourSquare, quello con Rand Fishkin, uno dei maggiori esperti al mondo di indicizzazione sui motori di ricerca, e quello con Dina Kaplan, co-fondatrice del network televisivo Blip.tv.

Idealmente è possibile ricondurre gli oltre 90 eventi gratuiti in macro ambiti di interesse:

– la città 2.0: oltre all’esposizione presso l’Urban Center, l’evento di apertura del 20 settembre all’Università degli Studi di Milano indagherà sulla possibilità per la tecnologia e i social media di aiutare lo sviluppo sostenibile delle città che entro il 2050 vedranno la concentrazione di oltre il 70% della popolazione del pianeta. A convegni di carattere internazionale si affiancheranno momenti ludici a tema come “Surfin’ Milan” Italia la prima caccia al tesoro integralmente progettata per i social media realizzata in collaborazione con Vodafone. Ma anche opportunità di imparare l’uso del web per i cittadini senior con un camper tecnologico attrezzato ad hoc.
– business, strumenti e trend per le aziende: ogni giorno workshop gratuiti, check-up personalizzati, tavole rotonde, convegni, party e aperitivi. Si proveranno applicazioni mobile sviluppate per gli acquisti di gruppo, si tratterà di turismo, crowdsourcing, geolocalizzazione, innovazione e start-up.
– il mercato del lavoro: appuntamenti imperdibili per studenti, manager e persone in cerca di nuove opportunità. Ogni giorno sarà possibile analizzare e migliorare con consulenti specializzati il proprio CV anche sui social media, il convegno del 21 settembre presenterà la situazione del mercato e le nuove professionalità. Inoltre molti momenti di gioco alla scoperta del personal branding, ma anche occasioni per incontrare aziende con “nonsolocurriculum” il porte aperte di Microsoft e “mi raccomando” di Ogilvy Italia.
– l’evoluzione dell’informazione: il 22 settembre il convegno dedicato al mondo dell’informazione dal basso con i principali player delle social news e la risposta dei big player dell’informazione , tra gli ospiti Emilio Carelli (Sky TG 24), Tommaso Tessarolo (Current TV), Luca Dini (Vanity Fair).
– le opportunità per il no profit: anche questo settore ha visto nascere social network dedicati ai professionisti no profit, si parlerà di Socialidarity 2.0 e di Eticmedia. Inoltre ELDY con il proprio camper proporrà agli anziani momenti di formazione sulle nuove tecnologie.
– divertimento puro, 2.0 e mobile: ma la Social Media Week è anche divertimento allo stato puro e momento di svago per la cittadinanza, quindi aperitivi, caccia al tesoro, degustazione di vini, partecipazione spontanea alla manifestazione, possibilità di approfittare di occasioni e sconti, torneo di bocce (!), party fashion, lezioni di tango in salsa social, speed dating, gara di biliardino, uno sguardo alla settimana della moda per concludere con una festa finale lunga tutta una notte sulla musica di RDS.

Chi non potrà essere a Milano potrà seguire la Social Media Week, che si svolge contemporaneamente anche a Los Angeles, Bogotà, Buenos Aires e Mexico City, online tramite il sito della manifestazione ma anche via Twitter, Facebook e YouTube.

Loading...

Vi consigliamo anche