0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

CircleMe apre alla collaborazione degli utenti

Michela Fiori - 4 novembre 2013
Michela Fiori
4 novembre 2013
10 Views

CircleMe il network per la condivisione di interessi, lancia un’ iniziativa dedicata ai membri della community: le pagine curate direttamente dagli utenti. Chiunque potrà candidarsi per gestire una specifica passione curando la pagina e i suoi contenuti correlati: immagini, video, audio sample, articoli e informazioni. Per diventare curatore di una pagina: basta compilare il form su CircleMe e indicare quale interesse e pagina correlata si desidera gestire. CircleMe non opera nessuna selezione particolare, chiede solo ai propri curatori di essere attivi nell’alimentare tali pagine, di inserire contenuti in lingua inglese e di rispettare i termini di utilizzo del network. La pagina potrà essere gestita dall’utente per un periodo stabilito, per dare la possibilità anche ad altri utenti di partecipare all’iniziativa e di contribuire alla crescita di CircleMe. Ogni utente potrà curare un massimo di 5 pagine per volta.

“Crediamo molto in questa iniziativa perché riteniamo che il contributo degli utenti sia fondamentale per fare crescere e rendere la nostra piattaforma la più completa possibile”, ha commentato Giuseppe D’Antonio, co-fondatore e CEO di CircleMe. “Spesso, i nostri utenti non solo sono interessati a un determinato argomento, ma sono anche dei veri e propri esperti in materia. Chi, dunque, meglio di loro può alimentare le pagine con contenuti ad alto valore per gli altri membri della community? Ecco perché abbiamo deciso di promuovere una partecipazione attiva al nostro progetto”.

Su CircleMe gli utenti hanno già la possibilità di proporre e inserire nuovi interessi pur non essendo amministratori. La piattaforma è una piazza virtuale dove poter vivere, approfondire e scoprire ciò che appassiona nella vita. Disponibile via web e come app per iPhone consente di connettersi con oltre 1 milione di passioni divise per categorie.

Loading...

Vi consigliamo anche