0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

Dopo Twitter, anche Facebook rende possibile l’embed dei post su siti esterni

LaRedazione
1 agosto 2013
12 Views

Quello che forse potrebbe sfuggire ad un occhio poco attento, è il continuo spionaggio, nemmeno tanto celato, che questi colossi si riservano a vicenda. L’ultima sbirciata virtuale, come speso avviene ultimamente, è stata compiuta da Facebook, proprio ai danni di Tweetter. Da oggi dunque anche su Facebook sarà possibile effettuare l’embed dei post su siti esterni al social network. Dunque dopo non molto tempo dall’ultima innovazione, targata però sempre Tweetter, ovvero l’hashtag, Facebook si rinnoverà permettendo ai propri iscritti il trasferimento dei post su siti esterni.

Che soprattutto nell’ambito della tecnologia ci sia una disperata ricerca di miglioramenti e innovazioni lo sappiamo bene. Sono decine i colossi in ambito di computer, console, e anche social network, che pur di garantire ai propri clienti un prodotto all’avanguardia, non esitano a imitare la concorrenza. Proprio in linea con questa tendenza, se così vogliamo chiamarla, è stata l’ultima innovazione di Facebook che permetterà come detto di trasferire i post sui siti al di fuori del social network. Tale possibilità, come è noto, vi è da tempo proprio su Tweetter che permette il trasferimento dei post su siti o blog esterni grazie ad un codice che viene automaticamente generato nel momento in cui si clicca sull’apposita voce. Copiando questa caratteristica Facebook di fatto permette di dare un maggiore visibilità alla pagina in questione, oltre che all’utente stesso, al di fuori di Facebook. Inoltre il post che verrà scelto per l’embed permetterà agli utenti di visitare la pagina di riferimento, condividere il post sul proprio profilo o mettere un like. L’unica operazione che non sarà possibile, sarà quella di commentare il post sulla pagina.

Ma niente paura, basterà cliccare sul post per essere indirizzati automaticamente al quello originale su Facebook, dove potrete sbizzarrirvi con i commenti. Per effettuare quindi l’embed non si dovrà che visualizzare il post scelto, cliccare sull’icona in alto a destra, e selezionare “Embed Post”. A questo punto basterà copiare il codice ricevuto e incollarlo nella pagina o nel sito web prescelto per vederlo immediatamente comparire. Anche se con questa innovazione viene di fatto aggiornato Facebook, c’è da scommettere che rendere possibile l’embed dei post su siti esterni non sarà di certo l’ultima modifica che vedremo comparire su un social network. Aspettando infatti le prossime modifiche, copiate o originali che siano, non ci resta che navigare in questo mare virtuale chiamato internet.

Vi consigliamo anche