0 Shares 13 Views
00:00:00
11 Dec

Facebook aggiorna il suo Graph Search, si tracciano post e commenti degli utenti

LaRedazione
1 ottobre 2013
13 Views
Facebook aggiorna il suo Graph Search, si tracciano post e commenti degli utenti

Per mantenere il suo primato come miglior social network presente sul web, Facebook ha deciso di effettuare un nuovo aggiornamento, che riguarda una funzione poco utilizzata del social network, ovvero il Graph Search: il motore di ricerca di Facebook quindi espande il suo parco funzioni, con la speranza che gli utenti possano sfruttare di più l’innovazione apportata solamente poco tempo fa.

Quali sono quindi i prodigiosi cambiamenti che Facebook ha apportato al suo motore di ricerca personale?
Sostanzialmente, il motore di ricerca Graph Search permetterà agli utenti di poter ricercare, nelle bacheche dei propri contatti, un post, una notizia oppure un  filmato che magari è stato postato nella bacheca, senza dover necessariamente scorrere tutta la pagina del suo profilo.

La funzione, che per ora è in fase di test, nei profili italiani non è stata ancora stata implementata: a fare da tester saranno gli utenti americani ed inglesi, ed in base ai commenti ed al riscontro da parte di questa cerchia di utenti non proprio ristretta, Facebook deciderà se eliminare o meno la funzione, e se attivarla anche per gli altri utenti iscritti provenienti da altri Paesi.

La funzione di Graph Search non soltanto permette agli utenti di frugare tra le bacheche dei propri contatti, ma anche in quelle degli altri utenti iscritti su Facebook: per poter far questo però, l’utente non amico deve avere un profilo pubblico, in quanto in caso contrario, la funzione di Graph Search non può essere utilizzata sul suo profilo.
Grazie a Graph Search migliorato quindi, Facebook permetterà agli utenti di essere sempre aggiornati sulle notizie e sui commenti e post che gli utenti condividono sul web: basterà scrivere una frase intera, che tutti i post che hanno parte di quella frase verranno mostrati all’utente che effettuerà la ricerca, cosa che quindi funziona come se si trattasse di Google, solo che la funzione si limita al social network Facebook.

Con queste innovazione quindi, Facebook cerca di rendere utile una funzione che inizialmente non ha suscitato scalpore e non ha reso felici gli utenti: Graph Search è stato creato anche per poter soddisfare le richieste degli utenti, che si sono lamentati poiché Google non ha implementato il sistema di ricerca nel social network.
Ma non solo: con Graph Search Facebook cerca anche si superare nuovamente Twitter, visto che nel social network avversario questa funzione è presenta da diverso tempo, e permette agli utenti di essere costantemente aggiornati su una notizia che magari ha suscitato scalpore sul web.

Vi consigliamo anche