0 Shares 16 Views
00:00:00
16 Dec

Facebook copia LinkedIn: il profilo si trasforma in curriculum

LaRedazione - 13 settembre 2013
LaRedazione
13 settembre 2013
16 Views

Quando si parla di internet e di social network, spesso e volentieri la guerra tra i vari siti diventa sempre più evidente: Facebook e Twitter sono infatti i principali social che si contendono il maggior numero di utenti attivi, mentre Linkedln sta cercando di ottenere il suo spazio all’interno del web, essendo ancora un social giovane.

Proprio il fatto che questo social è giovane, le idee che sono state utilizzate per svilupparlo sono diverse rispetto i due diretti avversari: sul Linkedln infatti sarà possibile inserire una serie di dati utili per cercare lavoro, visto che anche le compagnie sono presenti sulle pagine di questo sito web.
Se un’idea piace, talvolta viene rubata, e se non si ha molta fantasia, l’unico metodo che resta è quello di copiare e di apportare le modifiche sulla propria piattaforma: questa è infatti la nuova politica che Facebook sta adottando nell’ultimo periodo, ovvero sfruttare quelle innovazioni che tanta fortuna hanno portato ad altri siti, in primis Twitter e lo stesso Linkedln.

Solo poco tempo fa infatti, Facebook ha avuto la brillante idea di copiare da Twitter l’utilizzo degli hashtag e degli argomenti “hot”, ovvero quelli più discussi, malgrado queste due innovazioni sono state tutt’altro che ben accettate: secondo quanto trapelato sul web pochi giorni fa, pare che Facebook sia intenzionato a copiare la funzione curriculum di Linkedln, in maniera tale che gli utenti possano trovare questa funzione anche sul social network di Zuckerberg.

Ma come funzionerà questa funzione su Facebook? L’utente non dovrà fare altro che scrivere sul proprio profilo, nei campi appositi, tutte le sue esperienze lavorative, le date, le mansioni e qualsiasi altra informazione, proprio nello stesso modo in cui si compila un curriculum che viene inviato alle aziende.

E quali saranno i poderosi vantaggi che si otterranno da questa nuovissima funzione comunque già presente sul web?
Il primo è un vantaggio di tipo economico: il servizio, che in un primo momento sarà gratuito per tutti gli utenti, in un secondo momento potrebbe diventare a pagamento, e questo significa che Facebook otterrà un’entrata da parte di coloro che vorranno inserire il curriculum sul proprio profilo.

Il secondo vantaggio, e forse quello più conveniente per gli utenti, è quello del poter trovare un lavoro: le aziende iscritte su Facebook potranno infatti osservare le esperienze e competenze lavorative di un utente ed eventualmente, dopo un colloquio, procedere ad un’assunzione all’interno dell’azienda.
Resta solo da vedere quando e come Facebook sfrutterà questa nuova idea copiata sulle proprie pagine e se questa avrà una sorte ben differente rispetto quella degli hashtag, ritenuti veramente fastidiosi dagli utenti.

Loading...

Vi consigliamo anche