0 Shares 7 Views
00:00:00
12 Dec

Facebook: lo Story Bumping e tutte le altre novità del suo news feed

LaRedazione
7 agosto 2013
7 Views

Facebook ha deciso di apportare una seria modifica a quella che è senza ombra di dubbio una delle sue principali caratteristiche, ovvero l’ampia colonna posta al centro della home, in cui vengono pubblicate le notizie delle pagine apprezzate dall’utente e gli aggiornamenti degli amici. Nella sua nuova versione l’algoritmo di tale colonna viene aggiornato, e a diffondere la notizia è stato lo stesso social network, pubblicando il tutto sul Facebook for Business blog, dove viene anche esplicato in parte il funzionamento del nuovo algoritmo.

La scelta delle notizie segue un doppio ordine, sia quello cronologico che quello inerente la rilevanza. Facebook inoltre opererà una selezione, dal momento che la media di notizie che compaiono sulla colonna centrale risultano essere fin troppe. Il numero infatti si aggira intorno a circa 1.500 oggetti, tra fotografie, brevi post, link a notizie più ampie e continui aggiornamenti. Un numero dunque fin troppo grande affinché i vari utenti possano porvi la necessaria attenzione. La selezione sarà gestita in maniera indiretta dallo stesso utente, attraverso la frequenza con la quale egli interagisce con determinate news piuttosto che con altre. Il sistema terrà conto di ogni singolo click, partendo dalla semplice visualizzazione ai commenti, senza dimenticarsi dell’oscuramento di determinate tipologie di post. In questo modo, scrivono sul blog di Facebook, si riuscirà ad operare una netta cernita, passando dai circa 1.500 oggetti postati in bacheca a 300.

I vari test eseguiti dal sistema hanno messo in evidenza quanto sia alta la percentuale di news, spesso inerenti argomenti d’interesse per l’utente, che sono state ignorate, a causa proprio del vasto numero di posto presenti nella home. Al fine di recuperarli il nuovo algoritmo consentirà di mescolare le vecchie news con quelle nuove, ammesso che entrambe le tipologie abbiano le caratteristiche necessarie per risultare interessanti per l’utente.

Tale modifica sostanziale del ranking delle news di Facebook è già disponibile, come scritto nel blog, nella versione per Desktop. Tale mescolamento di notizie prende il nome di Story bumping, che non è però l’unica innovazione pensata. Nella nuova versione di Facebook sarà inoltre operante il Last actor, ovvero un sistema in grado di tener conto dell’ultima cinquantina di interazioni operate, che avranno un peso notevole nella delineazione del ranking news.

Al momento non c’è modo di sapere come reagirà il pubblico, che in parte non apprezzò il cambiamento imposto dal “Diario”, ma un’accurata selezione di notizie non potrà che dare i suoi frutti.

Vi consigliamo anche