0 Shares 17 Views
00:00:00
18 Dec

Facebook punta sull’intelligenza artificiale

Michela Fiori - 13 dicembre 2013
Michela Fiori
13 dicembre 2013
17 Views

Con 1,19 miliardi di utenti, una mole di informazioni gigantesca data da like, commenti, reti di relazioni e amicizie Facebook è pronto a scommettere sull’intelligenza artificiale. Per farlo ha assoldato Yann LeCun, professore della New York University, direttore del Center for Data Science dell’università e titolare della cattedra di Electrical and Computer Engineering.

Le Cun e il suo team porteranno avanti una stretta collaborazione con il social network con lo scopo di ottenere nuovi risultati nel campo dell’apprendimento delle macchine e dell’intelligenza artificiale. Facebook più volte ha suscitato la visione di un’immensa intelligenza collettiva e ora Zuckerberg si dice pronto a valorizzare l’enorme quantità di informazioni di cui dispone: dati, relazioni sociali, feedback.

L’obiettivo di lungo termine è quello di diventare un sistema protetto e intelligente in grado di interpretare in maniera intuitiva le esigenze degli utenti e fornire loro risposte precise e mirate.

In questo social network del futuro gli iscritti potranno trovare soddisfazione per le proprie esigenze, i propri desideri, le proprie attitudini.

Un settore di sperimentazione potrà essere la Graph Search, il Knowledge Graph e le ricerche sulle reti neurali, tutti settori in cui Google ha già iniziato a cimentarsi.

La scelta di Yann LeCun come team leader della sperimentazione sull’intelligenza artificiale non è casuale. Il nome di LeCun è già molto conosciuto nell’ambiente.  I suoi studi sono stati utilizzati da Microsoft, Google, AT&T.

È sua una tecnologia di riconoscimento della scrittura umana utilizzata nel sistema bancario a livello internazionale, e il sistema di compressione DjVu usato per rendere più fruibili i testi sul Web.

[foto: cdn.cruxialcio]

Loading...

Vi consigliamo anche