0 Shares 13 Views
00:00:00
16 Dec

Google Plus: in arrivo il nuovo Authorship Program e l’embed dei post

LaRedazione - 10 settembre 2013
LaRedazione
10 settembre 2013
13 Views
google-authorship

 

Quando un social network riesce ad ottenere un discreto successo, pare quasi scontato che gli aggiornamenti che vengono apportati siano del tutto innovativi e quasi scontati: se questi non venissero effettuati, potrebbe capitare che gli utenti abbandoni il social network, preferendo magari un’altra piattaforma più avanzata dal punto di vista della tecnologia.
Per questo motivo quindi, molti social decidono di apportare delle importanti modifiche alle proprie piattaforme: Google Plus non è da meno, e per questo motivo ha deciso di aggiungere due funzioni veramente importanti che potrebbero cambiare, sotto un certo punto di vista, il modo di utilizzare il social network.
La prima di queste riguarda il code embed, un piccolo codice che permetterà agli utenti di condividere i propri pensieri o lunghi ragionamenti utilizzando una piattaforma molto amata dai bloggers, ovvero Word Press: l’unione di questi due elementi può essere in grado di rivoluzionare completamente il social network e renderlo migliore sotto diversi punti di vista. Ma come funzionerà la funzione dei codici?
Il funzionamento è semplice ed immediato: una volta che viene scritto un post, indipendentemente dalla sua lunghezza, cliccando sulle opzioni nei post di Google Plus sarà infatti possibile condividere quello che si è scritto su Word Press, semplicemente copiando il codice che verrà generato una volta cliccata sull’opzione dei codici.
In questa maniera non si dovrà necessariamente dover copiare un post come accadeva in passato, ma appunto grazie al codice, che sotto un certo punto di vista assume la funzione di link, sarà possibile velocizzare le opzioni di condivisione dei propri pensieri su diverse piattaforme.
La seconda novità invece riguarda la possibilità di effettuare l’accesso in maniera semplice ed immediata su Autorship Program, ovvero un semplice programma utilizzato molto sia dagli scrittori che dai vari bloggers, proprio come per Word Press: per accedere a questo programma basterà effettuare l’accesso su Google Plus, e l’accesso su Autorship avverrà in maniera automatica.
Quest’aggiunta ha gli stessi effetti della novità dei codici: si risparmierà del tempo ed inoltre non bisognerà effettuare i login in maniera separata, né tanto meno doversi registrare ai vari siti, cosa che richiede diverso tempo.
Due innovazioni utili quindi, che comunque restano ancora un mistero per quanto riguarda l’accoglienza degli utenti: Google infatti deve fare bene i conti coi suoi migliaia di iscritti, i quali potrebbero approvare le due iniziative di Google, rendendolo il social network migliore di sempre, oppure affossarlo e criticare queste scelte, proprio come accaduto con Facebook che è stato pesantemente criticato per aver introdotto gli hashtag, ovvero le parole col cancelletto in stile Twitter.

Loading...

Vi consigliamo anche