0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

I ‘ViT’ di Twitter: al primo posto tra i più seguiti c’è…

Gianfranco Mingione
10 ottobre 2013
13 Views

Twitta che ti passa! Di classifiche ne leggiamo di tutti i tipi e sul social cinguettante se ne fanno molte. L’ultima, elaborata da Roberto Cosenza, studioso di social media, riguarda i “ViT”, ovvero i “Very important Twitter”, gli italiani più seguiti sul social della massima sintesi. Molti di questi sono già noti al pubblico italiano della rete e non solo, e primeggiano anche su Twitter per seguito e pubblicazioni.

La classifica: al primo posto, tra gli account con più di 1 milione di follower, c’è… Valentino Rossi, con oltre 2 milioni e 100mila follower! Veloce in pista, a quanto pare lo è anche sul circuito social dove non manca di fare grandi numeri. Al secondo posto si piazza Jovanotti con oltre 1 milione e 700mila, poco più in basso l’account ufficiale di Twitter, poi il Milan con più di 1 milione e 300mila e quasi appaiato Beppe Grillo. Completano la classifica Balotelli, Radio Deejay, Dolce e Gabbana, Ligabue e SkyTG24.

Cosenza svela poi che i più seguiti dagli utenti non sono esattamente i preferiti da questo micro universo di VIP. Al primo posto troviamo Jovanotti che viene seguito da 143 account, al secondo Nicola Savino da 92 e al terzo Roberto Saviano, da 90, seguito da Beppe Severgnini (88). Il media più seguito è La Repubblica (88), mentre tra i politici spiccano Matteo Renzi (da 81) e Beppe Grillo (da 80).

Altro dato interessante, tra quelli emersi dall’analisi, è che guardando le singole categorie si nota che prevale l’omofilia, ossia la tendenza a seguire i propri pari: i giornalisti seguono i colleghi e i politici; i politici seguono colleghi di partito e media/giornalisti; gli sportivi seguono soprattutto altri personaggi dello sport e qualche celebrità dello show biz; i musicisti seguono i personaggi del loro mondo e quelli dello spettacolo; i personaggi dello spettacolo seguono musicisti e media. Fanno eccezione i media che non si dimostrano ossessionati dai concorrenti.

I più snob sono gli account  di Brignano e la Reuters (agenzia di stampa francese), che non seguono nessuno, mentre a produrre più tweet sono gli account dei media outlet come @ansa_it, @skysport, @ansa_topnews, @lastampa, @repubblica. E l’account cresciuto più velocemente? Quello di @FinallyMario di Balotelli, nato a maggio ha superato il milione e 200 mila follower.

[foto: www.ninjamarketing.it]

Loading...

Vi consigliamo anche