0 Shares 20 Views
00:00:00
12 Dec

Florida: il video shock di un delfino sofferente

LaRedazione
30 luglio 2013
20 Views

I parchi acquatici sono da sempre vittima di proteste da parte degli animalisti, dal momento che si ritiene errato il concetto basilare di costringere un animale in cattività, privandolo della sua libertà, ma concedendogli cibo e una piscina dove girare in tondo, soltanto per il divertimento di un pubblico pagante. Tutto ciò però non ha mai fatto concretamente diminuire l’afflusso di pubblico, sia esso composto da gente del posto o da turisti in cerca di qualche bagno d’acqua e numeri da circo.

Uno dei parchi acquatici più celebri al mondo è di certo il Seaworld di Orlando, noto in passato anche per un tragedia avvenuta, quando un’orca assassina uccise uno dei propri istruttori, ed è proprio qui che ha luogo l’ennesima straziante storia riguardante questi animali prigionieri.

A testimoniare l’accaduto stavolta c’è un video, che ormai ha collezionato milioni di visualizzazioni su YouTube, facendo puntare il dito stavolta non contro l’intero sistema, al quale gli stessi autori del video hanno preso parte, essendo degli spettatori paganti, bensì contro i guardiani e la sorveglianza del parco.

Il tutto è avvenuto durante uno spettacolo. A Orlando pioveva ma, dati i ricorrenti bagni d’acqua provocati dagli animali, qualche goccia in più non ha per nulla spaventato il pubblico, accorso come sempre in massa. Nella vasca, insieme agli istruttori, stavolta ci sono i delfini, che sfrecciano lungo i bordi collezionando applausi.

Improvvisamente però l’inquadratura si sposta su uno dei bordi dell’enorme vasca, dove un delfino, uscito dall’acqua, non è più in grado di rientrarvi. E’ evidentemente bloccato e, fermo su un lato, tenta di ribaltarsi con l’aiuto della pinna sinistra. Nulla di fatto. L’animale non riesce ad aiutarsi da solo, e in suo soccorso non arriva nessuno. Gli istruttori non muovono un dito, ma forse, intenti nel completare lo spettacolo, non si accorgono di nulla. Ciò che però stupisce realmente è il mancato intervento della sorveglianza che, accorrendo sul posto, avrebbe potuto risolvere la situazione in pochi secondi, evitando tante sofferenze al povero mammifero.

Le proteste del pubblico sono palesi. Nel video si sentono migliaia di persone urlare, chiedendo l’intervento di qualcuno, ma l’unico mammifero che tenta di soccorrere il povero delfino è proprio un suo simile, il quale sale sul bordo e prova a spingere con il muso il suo amico. Tutto inutile però. Il delfino ribaltato è troppo distante dall’acqua, e i deboli colpi di muso dell’altro delfino non possono far nulla per lui.

Infine l’animale è stato soccorso, ma ci si interroga sul servizio di sorveglianza, che si difende sostenendo d’aver pensato fosse uno dei tanti giochi,

Vi consigliamo anche