Le Olimpiadi 2008 sbarcano su YouTube

Mancano due giorni all’inizio e YouTube si è aggiudicato la possibilità di trasmettere, da oggi, in differita le sintesi dei giochi in 77 Paesi di Asia, Africa e Medio Oriente.

All’indirizzo www.youtube.com/beijing2008 potranno accedere solo le nazioni dove i diritti digitali per la trasmissione non sono stati acquistati o sono stati venduti senza esclusiva.

Sono previste tre ore di trasmissione al giorno e i filmati non supereranno i dieci minuti continuativi; i filmati saranno trasmessi in differita e confezionati dal Comitato Olimpico che in questo modo raggiungerà circa 200 milioni di utenti che non sarebbero stati raggiunti in altro modo dal momento che i diritti per la trasmissione delle Olimpiadi in India, in Corea del Sud e nella maggior parte dell’Africa non sono stati comprati da alcun network televisivo.

Parte dell’accordo con il Comitato olimpico prevede che i tecnici di YouTube rimuovano tutti i video delle Olimpiadi senza autorizzazione.

In Europa e negli Stati Uniti gli utenti di YouTube non potranno vedere clip sulle Olimpiadi, grazie a una tecnologia chiamata geo-blocking; stessa cosa per i cinesi, che non potranno accedere al sito.