Universal Search, ricerca integrata di Google

Google ha lanciato il nuovo servizio Universal Search che consiste nel mostrare i risultati della ricerca dei vari sottogruppi (web, news, immagini, groups) in un’unica pagina.

Dunque non sarà necessario avviare ricerche separate ma sarà possibile visualizzare, in un’unica interfaccia, tutti i risultati relativi ad una determinata query per quanto riguarda Web, News, Images, Local Search, Books e Video.

Interessante l’integrazione dei video di YouTube e GoogleVideo che dimostra la volontà del motore di ricerca di sfruttare al massimo i vantaggi del Web 2.0.

“E’ nostro obiettivo abbattere le pareti tra le diverse informazioni e vediamo grandi possibilità di applicazioni del nuovo modello per il futuro”, ha dichiarato durante la conferenza stampa di presentazione Marissa Mayer, vicepresidente di Google per le ricerche.

Lo scopo è fare in modo che gli utenti spendano sempre più tempo su Google, affidandosi a questo per tutte le ricerche e non solo per queste.

Ovviamente ciò prelude alla possibilità, per essere linkati dai risultati di Google, di pagare il motore di ricerca, esattamente come pensano gli analisti: “è un’evoluzione naturale, con la parte più interessante rappresentata dai video”, ha detto Martin Pyykkonen di Global Crown Capital. “Quello che tutti stanno pensando ora è quanto saranno disposti a pagare le aziende per avere un link video”.

Quel che è certo è che, organizzando le informazioni in questo modo, Google consentirà anche ai siti solitamente meno visibili di avere maggiore visibilità e di diventare interessanti dal punto di vista pubblicitario.