0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Video virali: evasione sotto gli occhi delle guardie in USA

LaRedazione
3 agosto 2013
10 Views

La comparsa di un video che, nel giro di pochissime ore, tramite il passaparola, i link e i rimandi subito ripresi da siti internet e social network di tutto il mondo, faccia impazzire il web, accumulando in fretta quantità di visualizzazioni e di commenti, non è certo una novità. I vari flimaker alle prime armi sanno bene quanto possa essere un volano importante, in termini di ritorno di immagine e di notorietà, riuscire a mettere in Internet un filmato che abbia una risposta di questo tipo (e altrettanto bene sanno quanto sia difficile riuscirci…). Spesso, però, sono i video amatoriali, magari registrati per caso, quelli che offrono agli utenti le situazioni più assurde e divertenti o, a volte, documentano episodi anche tragici di cronaca, trasformando qualsiasi persona in un piccolo giornalista d’inchiesta.

L’ultimo video che sta facendo letteralmente andare in tilt i contatori delle visualizzazioni, però, esula da tutte queste provenienze, e arriva da delle telecamere da cui non ti aspetteresti certo di vedere immagini esaltanti che possano essere condivise con gli amici per farsi una risata. Le riprese in questione, infatti, sono quelle effettuate dalle telecamere di sicurezza a circuito chiuso della prigione della contea di Hot Springs, in Arkansas, stato nel sud est degli Stati Uniti, che hanno ripreso la rocambolesca, e piuttosto grottesca, fuga di Derrick Estelle, detenuto trentatreenne che stava scontando una condanna per rapina a mano armata e furto d’auto.
Le immagini mostrano Estelle mentre, con la sia divisa completamente bianca, si trova all’esterno della propria cella e, seduto nel corridoio della prigione, sta effettuando una delle telefonate che secondo il regolamento sono periodicamente concesse a tutti i detenuti. Chi ci fosse all’altro capo del filo non è dato di sapere ma, visto come sono andate le cose, poco importa davvero. Infatti, non appena un complice è riuscito a distogliere l’attenzione dei due uomini di guardia che avrebbero dovuto sorvegliare il detenuto, questi ha prontamente mollato il telefono e ne ha approfittato per lanciarsi fuori dalla finestra, che si trovava al piano terra della prigione, e correre verso la libertà. A nulla sono valsi gli inseguimenti della guardia che, accortasi di quanto successo ha seguito lo stesso percorso di Estelle cercando di raggiungerlo. L’evaso, infatti, a dimostrazione di come il piano fosse stato studiato nei minimi dettagli, ha trovato ad attenderlo un’auto. Una volta salito (dalla porta e non dal finestrino, questa volta…), l’evaso si è dileguato facendo perdere le sue tracce all’agente che inutilmente aveva cercato di inseguirlo e che, ora, è probabilmente la guardia carceraria più presa in giro dagli internauti di tutto il globo.

Vi consigliamo anche