0 Shares 15 Views
00:00:00
16 Dec

Video virali: ‘Twitter The Musical’, parodia in note dagli Stati Uniti

LaRedazione - 26 settembre 2013
LaRedazione
26 settembre 2013
15 Views

Da una piccolezza, e da un qualcosa di divertente postata sul web, spesso e volentieri si ottiene un qualcosa che non ci si aspetta, ovvero la fama: in moltissimi hanno avuto la fortuna di divenire famosi grazie ad video postato quasi per gioco.

Dan Milano e la cantante in erba, ovvero non famosa, Amy Vorpahl sanno benissimo cosa vuol dire diventare famosi all’improvviso: il loro video canzone parodia, intitolato “Twitter: The Musical” è diventato un qualcosa di divertentissimo da vedere, almeno secondo quanto stabilito da parte della stragrande maggioranza di utenti presenti sul web.

Il video però ha avuto un corso stranissimo, il successo che avrebbe dovuto ottenere diversi anni fa infatti non è arrivato, cosa che sotto un certo punto di vista ha come demoralizzato i due.
Soltanto negli ultimi tempi, con la moda dei video virali, ovvero semplici video che diventano tanto famosi sul web, il video musicale parodia di Twitter è riuscito ad ottenere il successo che merita: da diverso tempo infatti la semplice canzoncina su Twitter, accompagnata da un simpatico video, è arrivato alla ribalta, riuscendo a restituire tutta la fama da quattro anni a questa parte nel giro di pochissime settimane.

Ma di cosa si parla in particolare nel video della parodia di Twitter, video che arriva direttamente dagli Stati Uniti, e che ha finalmente ottenuto la popolarità ed il successo che merita?
Nel video vengono parodiate alcune funzioni di Twitter: le parole, ed il verso del cinguettio dell’uccellino simboli di Twitter accompagnano la prima parte del video, con le foto animate di alcuni utenti che si scambiano dei tweet, ovvero brevi messaggi, nelle pagine del social network.

Ma non soltanto: ad esser presente anche nel video parodia vi è l’attuale Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, che scrive sul suo profilo personale del social network che lui è il Presidente, salutando tutti gli utenti che hanno deciso di esser i suoi fedeli seguaci.

Nella parte finale del video viene inoltre menzionato Facebook con una sorta di frecciatina, dove viene spiegato che il social network rivale ha cambiato aspetto, coi vari utenti animati che, sorridendo, decidono di restare sul Twitter, reputandolo migliore.
Il video però ha spaccato la popolazione del web: in molti lo hanno apprezzato, contribuendo quindi a dargli un successo maggiore, mentre altri utenti proprio non sopportano questo breve ma simpatico video, e sicuramente sono stati questi utenti a negare il successo al video diversi anni fa.

Loading...

Vi consigliamo anche