0 Shares 14 Views
00:00:00
15 Dec

Yahoo! Critiche al nuovo logo, meglio quello dello stagista…

LaRedazione
11 settembre 2013
14 Views

Dopo 18 anni di assoluta staticità in tal senso, Yahoo! ha deciso di cambiare il proprio logo, che però, dopo tanta attesa, è risultato essere non troppo dissimile dal precedente. Ciò che li distingue infatti è semplicemente il font differente dell’icona, che conserva il proprio colore e il punto esclamativo finale. L’incredibile attesa generata nel pubblico e i miseri cambiamenti attuati hanno però scatenato svariate reazioni negative. Twitter è stato invaso da ben ventiduemila cinguettii, tutti scagliati contro il neo logo. Sull’argomento però non si sono espressi soltanto i profani del genere, ma anche degli esperti, come ad esempio Kara Swisher di AllThingsD, la quale ha definito la nuova scritta fin troppo magra, in pieno stile “Il logo veste Prada”, ma soprattutto alquanto simile al noto logo di una società di cosmetici.

Alla realizzazione del nuovo logo aveva preso parte anche Max Ma. Di certo il suo nome non potrà dire molto dal momento che si tratta di un semplice stagista, operante presso la stessa Yahoo!, per la precisione all’interno dello studio di design. Un giovane dunque, con idee fresche e tanta voglia di fare, che è stato addirittura ringraziato dal CEO dell’azienda, C. A quanto pare però non soltanto in Italia i giovani non vengono ascoltati, e soprattutto si ha paura di tentare nuove strade, del tutto differenti da quelle percorse in passato.

Si scopre infatti che Max aveva ben altre proposte per questo progetto, che tuttavia sono state accantonate e scartate, per far spazio a qualcosa di più classico, che alla fine però rischia di non dare alcun frutto. La gente infatti era stata adescata con l’ipotesi di un cambiamento, cosa che a dire il vero non è mai avvenuta del tutto. In particolare però la situazione sul web ha ricevuto un’ennesimo scossone quando è stato reso pubblico, da parte dello stesso Ma, un video in cui vengono mostrate le idee in alternativa a quella vincente. Il filmato non poteva avere vita lunga, dato che il suo unico scopo era quello di andare contro le direttive della società, ma chi opera nel web è sempre pronto e reattivo, e così è stato subito salvato un fotogramma, e tanto è bastato per far gridare il mondo degli internauti allo scandalo.

L’aspetto della scritta è più moderno e accattivante, lontano da quanto proposto in passato e di recente, e in più corredato da un logo ben più piccolo, che l’azienda avrebbe potuto utilizzare in svariati modi. Ancora una volta però nessuno farà un passo indietro, e il pubblico sarà zittito.

Loading...

Vi consigliamo anche