0 Shares 13 Views
00:00:00
13 Dec

Yahoo!: a settembre il nuovo logo. Resta il punto esclamativo

LaRedazione
8 agosto 2013
13 Views

Fra circa un mese, dopo la versione temporanea che anticiperà gradualmente la versione definitiva, Yahoo avrà un nuovo logo. Ma il must è non toccare colore e punto esclamativo.

Il nuovo logo, spiega la stessa Yahoo!, sarà un riflesso dell’evoluzione che il noto brand ha avuto nel corso dell’ultimo anno.
L’azienda infatti, ha spinto l’acceleratore puntando notevolmente sulla multimedialità, sulle piattaforme social, sul mobile e sulla campagna acquisti.
Strategie evidenziate appunto, anche dalle recenti acquisizioni, come Tumblr, acquisito con 1,1 miliardi di dollari, o Rockmelt, un software che consente di navigare con una potente integrazione online con Facebook e altri social.
La scelta di mantenere tali il colore ed il punto interrogativo punta a lasciare integri i caratteri distintivi e peculiari del brand.

Dunque un’operazione di ammodernamento e svecchiamento del logo affinchè si rilanci l’immagine e l’aspetto, pur mantenendone l’identità.

La strategia di Marissa Mayer non si ferma quì. Dopo aver lasciato Google circa un anno fa, ha convinto un altro dipendente che dal 2005 lavorava per Big-G, tale Hernandez, che si occuperà dell’evoluzione della nota piattaforma Flickr.

Ecco dunque spiegato il senso di questo inaspettato cambiamento: il restyling del logo rifletterà questo spirito innovativo intrapreso.

L’hashtag “#dailylogo” quindi, ci svelerà il cammino che porterà a scoprire il logo definitivo ed ufficiale. Inoltre ogni nuova proposta verrà segnalata sull’appena acquisito Tumblr e sulla pagina Facebook ufficiale di Yahoo!.

ll giorno 4 settembre, come vuole Marissa Mayer, la nuova manager di Yahoo!, sarà il giorno stabilito per svelare al mondo la nuova immagine del gruppo.

Viene già definito un logo “fun, vibrant and welcoming”, a riprova dello spirito dell’azienda, che rimarcherà l’evoluzione intrapresa grazie alle recenti acquisizioni ed alle nuove idee.
Il tutto acquistando una notevole credibilità agli occhi degli azionisti.
Il viola sarà sempre un colore predominante, perché certe cose non passeranno mai di moda!

Vi consigliamo anche