0 Condivisioni 434 Leggi tutti gli articoli

Guida alla scelta della macchina da caffè

LaRedazione - 16 luglio 2018
LaRedazione
16 luglio 2018
434 Leggi tutti gli articoli
macchina da caffè

Scegliere una macchina da caffè può sembrare un acquisto banale, ma in effetti non lo è assolutamente: sul processo decisionale impattano diverse variabili e fattori che occorre valutare ad hoc, onde evitare di incappare in errori. Brand, praticità d’uso, cialde, capsule caffè sono tra i principali fattori a cui si deve attribuire un determinato peso e score. Per procurarsi la migliore macchina da caffè e per soddisfare le proprie esigenze, è necessario seguire una guida che illustri le principali caratteristiche che si deve prendere in considerazione.

Macchina da caffè: quali caratteristiche si deve valutare?

Nella scelta della migliore macchina da caffè da acquistare, i primi aspetti da valutare sono il brand e il budget a disposizione: in commercio si possono reperire tanti modelli da quelli più economici a quelli più esclusivi e più costosi. Esistono poi macchine da caffè superautomatiche o manuali o quelle a cialde compatibili o a capsule: le più tradizionali sono quelle manuali e costituiscono i dispositivi di prima generazione, mentre quelle automatiche (di recente generazione) sono quelle più predilette dai consumatori. Queste ultime consentono di macinare i grani e di preparare il caffè senza dover richiedere l’intervento manuale del preparatore e senza perdere troppo tempo.

Per completare la panoramica delle varie tipologie di macchine da caffè, è possibile distinguere quelle a cialde e a capsule: la qualità del caffè dipende dai gusti dei bevitori. Le capsule caffè da inserire nella macchina possono essere in alluminio o in plastica, mentre la cialda è un involucro di carta costituito dalla cellulosa. Inoltre, per quanto concerne il processo di valutazione della macchina da caffè da acquistare occorre prestare la massima attenzione anche all’utilizzo: se consumiamo molte tazzine di caffè al giorno e abbiamo poco tempo da dedicare alla colazione, allo spuntino e ad ogni momento di pausa, è buon consiglio optare per una macchina caffè automatica. Se il coffee break è un momento di relax, un modo per “staccare” dal tran tran quotidiano, è meglio acquistare una macchina da caffè manuale paragonabile a quella del bar.

Anche la manutenzione è un fattore da non trascurare: le macchine da caffè manuali sono maggiormente soggette ad usura, ma si prestano ad una pulizia quotidiana più semplice, anche se occorre provvedere alla decalcificazione una tantum. Quelle automatiche sono meno soggette ad usura, ma sono più difficoltose da pulire.

Qualità e tipologia di : capsule o caffè in cialde?

Quale tipologia di macchina da caffè acquistare? A seconda della qualità di espresso che vogliamo concederci, la migliore macchina da caffè da scegliere è quella a cialde compatibili. Si tratta di un dispositivo indicato per chi non ha particolare esigenze e per chi si adatta a bere un caffè in cialde universali di qualsiasi brand. Non a caso sono quelle maggiormente richieste sul mercato e le più pratiche da utilizzare. Per quanto concerne i costi, le cialde compatibili sono solitamente meno onerose di quelle “brandizzate”. Per quanto concerne le capsule caffè di marca sono più costose rispetto al caffè commercializzato in chicchi. Le macchine da caffè automatiche costano in media 350 euro e la qualità dell’espresso è paragonabile alla tazzina di moka preparata al bar. La scelta della macchina da caffè è determinata da diversi fattori a cui si deve prestare la massima attenzione, prima di concludere l’acquisto.

 

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche