0 Shares 125 Views

Rimborso Ryanair. Cosa fare per richiederlo?

dgmag - 28 novembre 2018
dgmag
28 novembre 2018
125 Views
Rimborso Ryanair. Cosa fare

Dal Primo Novembre, bisogna pagare il supplemento per il bagaglio a mano per volare su Ryanair. Una decisione quella della compagnia aerea low cost battente bandiera irlandese che ha creato molti malumori. Tuttavia, si potrebbe richiedere il rimborso secondo Codacons. Ecco come fare.

Rimborso Ryanair. Ecco come richiederlo

È successo negli ultimi giorni che la nota compagnia di aerei di viaggi low cost si fosse dimostrata scorretta verso i passeggeri. In molti hanno ritenuto scorretta la decisione di applicare il supplemento per il bagaglio a mano, nonostante la condanna dell’Antitrust ad eliminare quella clausola. Infatti, secondo una politica riguardante i bagagli a mano sia Ryanair che Wizz Air, dal 1° novembre non potevano più chiedere il supplemento. Questo non è stato fatto, tanto da suscitare l’intervento dell’associazione dei consumatori che ha ripreso la violazione.

Adesso sarà possible trasportare in maniera gratuita una sola borsa piccola dalle dimensioni determinate da inserire nello spazio sotto il sedile, mentre il supplemento di prezzo è richiesto unicamente per il bagaglio a mano. Secondo l’autorità garante della concorrenza e del mercato tale supplemento è da considerarsi illegittimo. Si tratterebbe di un onere per il consumatore e che deve esser compreso nella tariffa standard.

Per Codacons si tratta di una pratica commerciale scorretta poiché induce a il consumatore a credere che quello fosse il reale prezzo del biglietto. Inoltre in un’analisi comparativa sui prezzi ha fatto notare come la compagnia Ryanair spicca sempre tra le offerte migliori grazie a questo piccolo trucco.

Cosa fare per il rimborso

L’Antitrust però ha rilevato che continuavano ad esserci violazioni dalle due compagnie tanto che sono scattati dei procedimenti di ottemperanza nei loro confronti. Il provvedimento cautelare doveva essere rispettato e quindi ora vi sono delle conseguenze legali. L’associazione dei consumatori ha messo a disposizione di tutti gli interessati un modulo creato ad hoc. In tal modo, chiunque è stato vittima di questa violazione può recuperare ciò che indebitamente é stato chiesto tramite il supplemento del trasporto del bagagliaio. Quindi Ryanair e Wizzair devono restituire gli importi versati.

L’adesione avviene mandando un sms al numero 4892892 e scrivendo 203 codacons 2018, tutto maiuscolo. Il costo é di 2,03 euro e comprende anche una donazione per l’associazione Mary Poppins che si occupa dei bambini malati ricoverati nel reparto di oncologia del policlinico Umberto I di Roma. Oppure all’istituto internazionale di scienze mediche ed antropologiche che si occupa di studi e ricerche tra le popolazioni più povere come quelle africate, del sud est asiatico o dell’America latina.

Per ulteriori chiarimenti é possibile contattare direttamente gli operatori chiamando al numero Codacons che si trova sul sito ufficiale. O basterà ricercarlo sui social relativi all’associazione dei consumatori. In questo modo, compilando il modulo si potrà avere accesso al rimborso.

[Foto: www.giustizianews24.it]

Loading...

Vi consigliamo anche

Volantino Unieuro Dicembre 2018
Altro

Volantino Unieuro Dicembre 2018

Martina Manoni - 4 dicembre 2018
Zalando: cosa è e tutte le offerte
Altro

Zalando: cosa è e tutte le offerte

Martina Manoni - 24 novembre 2018
Cyber Monday 26 Novembre: cosa è e offerte
Altro

Cyber Monday 26 Novembre: cosa è e offerte

Martina Manoni - 22 novembre 2018