0 Condivisioni 504 Leggi tutti gli articoli

Criptomonete: i metodi per acquistare Bitcoin

LaRedazione - 20 novembre 2018
LaRedazione
20 novembre 2018
504 Leggi tutti gli articoli
i metodi per acquistare Bitcoin

Seppur siano state a lungo confinate in un angolo, limitandosi a catturare l’attenzione di un pubblico di nicchia, le criptovalute hanno oggi una fama tale da aver risvegliato anche l’interesse dei meno appassionati di finanza e investimenti. Nonostante il numero di monete digitali disponibili sul mercato stia crescendo a vista d’occhio, il Bitcoin continua a tenere le redini dell’elenco delle migliori criptovalute su cui investire, sia per la sua capitalizzazione di mercato che per il valore delle quotazioni. Proprio perché entrata nel mirino di ogni genere di investitore, occorre prestare sempre maggiore attenzione ai metodi d’acquisto a disposizione, favorendo i più diretti e soprattutto sicuri.

i metodi per acquistare Bitcoin

Diffusione e regolamentazione del bitcoin

Diffusione e regolamentazione del bitcoin

Malgrado la sua diffusione, il bitcoin sembra essere ancora poco regolamentato in Italia. Nonostante ciò, negli ultimi anni sono stati compiuti enormi passi in avanti nel settore, e ciò si evidenzia dal numero crescente di negozi fisici e online apertisi al pagamento in criptomonete. In altri Paesi, la situazione sembrerebbe essersi spinta ancora più avanti. Se ci si interrogasse su come comprare bitcoin in Svizzera, ad esempio, si troverebbe la stazione ferroviaria tra le opzioni disponibili. Dal 2016, infatti, la città di Zurigo ha avviato un progetto che consente ai cittadini di pagare i servizi pubblici tramite bitcoin; ed è per questo che in Svizzera è possibile ricaricare il proprio portafogli attraverso un semplice distributore di biglietti FFS.

Comprare bitcoin tramite exchange

Se non vi trovate in Svizzera, uno dei metodi più utilizzati per acquistare bitcoin è quello di servirsi degli exchange, piattaforme che, come suggerito dal nome, consentono di scambiare criptovalute con altri utenti o di comprarne servendosi di valute tradizionali, come l’euro o il dollaro. Qualunque sia l’exchange utilizzato, è necessario disporre di un portafoglio per criptovalute prima di procedere con l’acquisto, in modo da poterle depositare e conservare. Inoltre, è bene verificare che la piattaforma accetti il metodo di pagamento che si ha intenzione di utilizzare per l’acquisto e controllare gli eventuali tassi di cambio, in modo da scegliere l’exchange più adatto alle proprie esigenze.  

Comprare bitcoin con i CFD

Ottenere bitcoin tramite CFD, o Contratti per Differenza, è uno dei metodi più vantaggiosi e intuitivi per gli investitori meno esperti. I CFD, infatti, consentono di guadagnare sulle oscillazioni di prezzo delle criptovalute senza possedere alcun asset, e sono per questo maggiormente impiegati per gli investimenti a breve termine. I principali vantaggi dei Contratti per Differenza risiedono nell’intuitività delle piattaforme di trading a disposizione, pensate appositamente per i trader alle prime armi, e nel prezzo delle commissioni, decisamente più basso rispetto ad altri strumenti finanziari. Anche il capitale minimo da investire si aggira intorno alle poche centinaia di euro, senza contare che, come ulteriore vantaggio, molte piattaforme mettono a disposizione un conto demo per prendere dimestichezza con il funzionamento del sistema.

Nei prossimi anni, premesso il continuo successo di mezzi di pagamento alternativi come bitcoin, è probabile che anche in Italia si giungerà ad una diffusione così capillare di beni e servizi acquistabili in criptovalute o, come in Svizzera, di sportelli per ricaricare il proprio portafoglio ad ogni stazione ferroviaria.

Loading...

Vi consigliamo anche