0 Condivisioni 709 Leggi tutti gli articoli

La ricetta perfetta per il brunch: uova alla Benedict

Gianfranco Mingione - 19 novembre 2016
Gianfranco Mingione
19 novembre 2016
709 Leggi tutti gli articoli

Uova alla Benedict  ovvero uova in camicia dagli Stati Uniti. È una ricetta che arriva da oltreoceano quella delle uova alla Benedict, un piatto composto da uova in camicia servite su muffin con pancetta croccante e salsa olandese. Negli Stati Uniti si sono consolidate come il piatto tipico del brunch domenicale. Chi ha inventato le uova alla Benedcit?

Le prime notizie su questa ricetta sono del 1942. Fu allora che in un articolo del New York Times si riportò la storia dell’agente di cambio Lemuel Benedict. Si narra che quest’uomo, circa mezzo secolo prima, ordinò al ristorante del Waldorf Hotel gli ingredienti di questa colazione, per poi comporli da sé al tavolo. Il maitre d’hotel vide la composizione e decise di inserire il piatto nel menu, mettendo al posto del pane tostato l’english muffin e il bacon al posto del prosciutto. Leggenda o verità? In attesa di conferme sulla storia dell’agente di cambio Lemuel Benedict, ecco di seguito il procedimento per prepararle a casa.

Ingredienti per 4 persone:

4 uova;

8 fette di pancetta affumicata;

4 muffin;

2 cucchiai d’aceto bianco;

1 cucchiaio di zucchero;

125 ml di latte;

½ bustina di lievito di birra secco;

100 ml di acqua;

280 grammi di burro;

300 grammi di farina 00;

Succo di limone;

Sale e pepe q.b.

Procedimento per preparare l’English muffin: in un pentolino portare a ebollizione il latte, rimuoverlo e aggiungere lo zucchero. Mescolare finché non si scioglie. Sciogliere poi anche il lievito di birra nell’acqua tiepida e lasciarlo riposare per circa 10 minuti. Prendere una ciotola capiente e versarvi il latte, il lievito, 30 grammi di burro e 150 grammi di farina. Mescolare tutti gli ingredienti e aggiungere ½ cucchiaino di sale e l’ultima parte di farina. Continuare a lavorare l’impasto per qualche altro minuto per poi riporlo in un recipiente unto precedentemente con un po’ d’olio. Coprire l’impasto con un panno e lasciare lievitare in luogo caldo per circa 1 ora.

Preparazione salsa olandese: fondere 250 grammi di burro e in un altro recipiente sbattere i tuorli d’uovo fino ad ottenere una spuma. Aggiungere un pizzico di sale, un cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaio d’acqua e sbattere il composto per un altro minuto. Successivamente riporlo in una terrina riposta sopra di una pentola contenente acqua bollente e aggiungere 1 cucchiaio di burro freddo. Sbattere per qualche minuto, finché la salsa non risulta addensata. Togliere dal fuoco e aggiungere un altro cucchiaio di burro freddo e iniziare a incorporare anche il burro fuso lentamente. Proseguire fino a quando non si forma una salsa densa.

Lasciare la salsa olandese al tiepido per procedere con la lavorazione dell’impasto dei muffin. Stenderlo e ricavarne, con l’aiuto di un bicchiere, tanti dischi alti 1 centimetro, per poi lasciarlo lievitare circa mezzora. Una volta lievitati, riprendere i dischi di pasta e cuocerli in padella con un po’ di burro per 10 minuti a lato.

Preparazione uova in camicia: portare ad ebollizione una pentola grande d’acqua, abbassare la fiamma e unirvi l’aceto bianco. Versare poi un uovo alla volta e lasciarlo cuocere senza toccarlo per circa 1 minuto e mezzo.  Le uova, una volta pronte, vanno scolate e posizionate sul muffin cotto nel burro.

Preparate le uova, è giunto il momento di far rosolare il bacon in padella per pochi minuti. Adagiare due fette di bacon rosolato su ogni uovo e chiudere il piatto versandoci sopra un po’ di salsa olandese. Una spolverata di pepe nero e il piatto è fatto!

(Foto: Buonissimo)

Loading...

Vi consigliamo anche