0 Condivisioni 529 Leggi tutti gli articoli

Proposta incredibile di Ryanair: volare gratis sarà possibile

LaRedazione - 28 novembre 2016
LaRedazione
28 novembre 2016
529 Leggi tutti gli articoli
Proposta incredibile di Ryanair: volare gratis sarà possibile

Michael O’Leary non è soltanto l’Amministratore delegato di Ryanair e uno degli uomini più ricchi d’Irlanda, ma è anche un manager dalle idee innovative. E la sua ultima “trovata” in ordine di tempo potrebbe far felici moltissimi consumatori: ci riferiamo alla possibilità di viaggiare gratis utilizzando uno dei tanti voli della compagnia Ryanair.

“Tra cinque, dieci anni”, ha dichiarato O’Leary, “non si pagherà niente per viaggiare con la mia compagnia”. Parole che, sul web, hanno acceso un interessante dibattito tra gli utenti, ma sembra che il vulcanico Michael abbia una risposta per ogni quesito. Il progetto di Ryanair, infatti, è quello d’immettere sul mercato biglietti gratis e farlo grazie ai ricavati che la compagnia riuscirà a ottenere dai ristoranti, negozi e caffè presenti negli aeroporti europei.

Ora che gli aeroporti, come i migliori stadi di calcio nel mondo, sono diventati una sorta di centri commerciali, ogni giorno milioni di persone spendono i loro soldi in queste strutture. Ryanair, in pratica, permette a chi ha investito in questo settore di percepire ricavi miliardari perché è grazie alle compagnie aeree se gli aeroporti sono visitati da migliaia di persone ogni anno.

L’idea di O’Leary è di coinvolgere i colossi dell’imprenditoria e di ottenere una parte dei loro compensi per reinvestirli in un progetto che possa incentivare i voli gratis. Più gente arriva negli aeroporti, maggiori saranno i guadagni, anche se molte compagnie aeree non sembrano essere favorevoli alla proposta di O’Leary.

Negli ultimi mesi Ryanair ha cercato di ridurre i costi dei voli e di applicare una politica low cost sui biglietti ma le tariffe restano comunque sempre molto alte. O’Leary, però, nelle sue recenti dichiarazioni, ha puntato l’indice su un altro aspetto che riguarda gli aeroporti: “Noi paghiamo venti sterline a passeggero in tasse”. Costi esosi che, stando alle parole di O’Leary, se diminuissero potrebbero favorire l’incremento di biglietti inferiori alle quattro sterline e, in alcuni casi, anche vicini allo zero.

Insomma, sembra che in futuro tutti noi potremmo usufruire di voli gratis, anche se la situazione attuale, secondo O’Leary, è ancora nebulosa. L’obiettivo dell’imprenditore irlandese resta, però, quello di permettere ai voli della sua compagnia di essere competitivi e, quindi, in linea con la difficile situazione economica mondiale.

Il problema è che i costi potrebbero aumentare: dopo l’uscita dell’Inghilterra dall’Europa, infatti, compagnie aeree come Ryanair dovranno sostenere molte più tasse e aumentare le tariffe. Al momento, dunque, volare gratis resterà soltanto un sogno, una piccola chimera, anche se è affascinante lasciarsi andare ai cosiddetti “voli pindarici”. Almeno quelli, per ora e per fortuna, sono ancora permessi.
[Foto: BlogQpot]

Loading...

Vi consigliamo anche