0 Condivisioni 154 Leggi tutti gli articoli

Al Bano nella lista nera dell’Ucraina

Alessandro Crupi - 11 marzo 2019
Alessandro Crupi
11 marzo 2019
154 Leggi tutti gli articoli
Al-Bano-Ucraina

Il noto e grande cantante italiano Al Bano Carrisi è stato inaspettatamente inserito nella lista nera dell’Ucraina, a seguito di un aggiornamento della stessa “black list” compiuta dal Ministero della Cultura in base alle richieste del Consiglio di Sicurezza e Difesa nazionale dell’Ucraina, dei servizi di sicurezza ucraini e del Consiglio della Tv e Radio nazionali.

Al Bano ritenuto pericoloso dall’Ucraina

Per lo l’Ucraina Al Bano costituisce, infatti, una minaccia alla sicurezza nazionale e nella lista nera in cui adesso figura ci sono anche 146 persone.

Non è un mistero che il cantante di origini pugliesi apprezzi molto la politica del presidente russo Vladimir Putin e nel dicembre 2017 è stato l’unico singer straniero ad essere protagonista di una performance canora nel corso delle celebrazioni per i 100 anni del Kgb. Già nel 2014 Al Bano dichiarava: “Sanzioni alla Russia? Inutili e anche dannose”.

“Il mio giudizio su Putin? Un uomo che ha cambiato in meglio la Russia, logico che se vuoi mantenere il potere devi usare di tanto in tanto il pugno di ferro in un guanto di velluto. E il popolo russo è innamorato dell’Italia (fonte www.ilmessaggero.it)”.

Al Bano incontrerà l’ambasciatore ucraino in Italia

Nei territori dell’ex Unione Sovietica, tra l’altro, la coppia Al Bano-Romina Power riscuote da tempo un grande successo essendo molto popolare già dagli anni Ottanta. Dopo la dura presa di posizione del governo dell’Ucraina nei suoi confronti, Al Bano non si è però scomposto: “Non faccio politica, ma se Putin è bravo lo dico (fonte www.ilfattoquotidiano.it)”.

E ha aggiunto: “Io una minaccia per la sicurezza dell’Ucraina? Ma figuriamoci: io sono una persona normale, che canta. Non ho mai fatto politica.

Se qualcuno merita di essere nominato in positivo io lo faccio”. Per chiarire meglio la vicenda il cantante incontrerà l’ambasciatore dell’Ucraina in Italia ed è fiducioso sul fatto che tutto si sistemerà.

(Foto: www.fcinter1908.it)

Loading...

Vi consigliamo anche