0 Condivisioni 570 Leggi tutti gli articoli

Assunzione giovani under 35: il nuovo incentivo

dgmag - 10 novembre 2018
dgmag
10 novembre 2018
570 Leggi tutti gli articoli
Incentivi per l'Assunzione giovani under 35

Ecco il nuovo incentivo per l’assunzione di giovani under 35. Il decreto Dignità comprende delle agevolazioni per l’assunzione di giovani under 35 molto simile a quella prevista dalla legge finanziaria del 2018 per i giovani under 30.

Assunzione giovani under 35: incentivo

L’art. 1-bis del Decreto Dignità guarda all’assunzione di giovani under 35 per promuovere l’occupazione giovanile. Offre una serie di incentivi per coloro che dal 2019 e dal 2020 assumono lavoratori, a tempo indeterminato, che non hanno ancora compiuto il trentacinquesimo anno di età. Per i primi 36 mesi è previsto un esonero del versamento di almeno il 50% dei contributi previdenziali che sono a carico del datore di lavoro. Tra i beneficiari del decreto dignità vi sono anche le famiglie che assumono badanti o colf.

Gli incentivi sono indirizzati a coloro che non hanno mai avuto un contratto a tempo indeterminato. In pratica l’incentivo di detrazione delle tasse è pari al 50% fino a 3000 euro l’anno e per un massimo di 36 mesi. Quindi il datore di lavoro è incentivato ad assumere. I contributi a carico del lavoratore restano pari al 9,19%.

Aiuti per l’occupazione

Nel settore del lavoro domestico i datori di lavoro pagano 1,02 euro allo’ora per almeno 24 ore settimanali. Con il decreto Dignità lo sconto riguarda uno 0,38 centesimi. Considerando il lavoro settimanale lo sconto prevede un risparmio di 50 euro mensili e 600 euro annui, sul versamento dei contributi.

Per poter beneficiare di tali agevolazioni è necessario assumere il lavoratore con un contratto a tempo indeterminato che preveda delle tutele crescenti. Ed anche che il lavoratore non ne abbia mai firmato uno dello stesso tipo. Si tratta di un nuovo sistema per sbloccare le aziende e permette che l’assunzione di giovani non sia così gravoso per i datori i lavoro. Infatti fino ad oggi molte aziende erano bloccate nell’assumere nuovi lavoratori per via dei costi eccessivi e delle tasse sempre in crescente aumento.

Ora sono tanti i giovani che potranno avere un posto di lavoro in un’azienda che non sarà più gravata da tasse eccessive. Soprattutto grazie agli incentivi per l’assunzione di giovani under 35. Gli effetti di questo decreto non sono tutti positivi. Infatti, fino ad adesso qualche azienda ha addirittura licenziato allo scadere dei 36 mesi per non dover essere costretta all’assunzione.

Loading...

Vi consigliamo anche