0 Condivisioni 502 Leggi tutti gli articoli

Calcolo età pensionabile. Come si fa?

dgmag - 31 gennaio 2019
dgmag
31 gennaio 2019
502 Leggi tutti gli articoli
come calcolare età pensionabile

Calcolare l’età pensionabile consente di capire in modo approssimativo quando si potrà andare in pensione secondo l’attuale riforma delle pensioni.

Calcolo età pensionabile: novità

L’INPS mette a disposizione di tutti i cittadini un comodo simulatore per il calcolo della pensione. Molte le modifiche apportate in questo ambito dal Governo Lega-5 Stelle rispetto a quelle previste dalla Legge Fornero introdotta nel 2015. Tra le novità previste a partire dal 2019 figurano la quota 100, l’utilizzo dei contributi e molto altro.

A livello europeo quello che si sa è che dal 1 gennaio 2019 l’età per andare in pensione slitta di altri 5 mesi e diventa 67 anni sia per gli uomini che per le donne, quella per la pensione anticipata è di 43 anni e 3 mesi per gli uomini e 42 anni e 3 mesi per le donne. Tutte le categorie invece di soggetti che hanno svolto lavori pesanti potranno andare in pensione con 30 anni di contributi.

Ci sono novità anche su come bloccare la pensione.  Il blocco è da ritenersi valido sia per la pensione anticipata che per quella maturata di vecchiaia. Resta valido per ora il requisito 2018 che prevede 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

Altre cose da sapere

Vi sono inoltre degli strumenti a favore delle persone in difficoltà: gli invalidi e i disoccupati che potranno conseguire l’APE ovvero la pensione sociale a partire dai 63 anni con un minimo di 30 anni di contributi.

Inoltre è previsto l’APE volontario per i lavoratori dipendenti sia pubblici che privati e anche per i lavoratori autonomi che possono uscire in anticipo con un prestito concesso dalla banca da restituire in venti anni.
Queste erano le norme prima in vigore, con lo scenario che ha subito subire molti cambiamenti con l’approvazione del nuovo sistema pensionistico. Una delle agevolazioni è stata certamente la Quota 100 che consentirà ai cittadini di uscire dal mondo del lavoro con 38 anni di contributi e 62 anni di età. Si tratta di una novità che si appresta certamente a cambiare radicalmente il discorso pensionistico.

L’Inps sul proprio sito internet specifica comunque tutte le possibilità, per ogni soggetto contribuente, di andare in pensione. Inoltre, grazie al pratico strumento gratuito ed online è possibile fare un calcolo e stabilire l’età della pensione e anche la data della pensione.

Loading...

Vi consigliamo anche