0 Shares 147 Views

Concorso Ospedale: 190 posti OSS

dgmag - 6 novembre 2018
dgmag
6 novembre 2018
147 Views
Concorso Ospedale: 190 posti OSS

Un nuovo concorso ospedale è stato indetto per ricoprire 190 posti OSS. Si tratta di una svolta importante per il settore sanitario.

Concorso Ospedale: 190 posti OSS

Per partecipare al concorso volto al reclutamento di personale socio sanitario è necessario essere in possesso di alcuni requisiti fondamentali:

  • essere cittadino italiano o europeo
  • pieno godimento dei diritti politici
  • idoneità fisica all’impiego
  • avere almeno la licenza media
  • attestato valido conseguito con un corso di formazione annuale
  • non essere mai stati licenziati da un pubblico impiego.

Una grande apertura visto che possono prendere parte a questo concorso anche persone che hanno la terza media. Le procedure si svolgeranno in due prove d’esame. E’ prevista una prova orale e una pratica e sul bando saranno pubblicati tutti gli argomenti utili alla preparazione. Solo i candidati che raggiungeranno un punteggio minimo di 21/30 alla prova scritta potranno accedere alla prova orale. Questa verterà esclusivamente sul percorso formativo del candidato.

Le cose da sapere sul concorso

Per partecipare alla selezione è opportuno effettuare un versamento di dieci euro, come previsto dal bando. Dovrà essere indirizzato all’Azienda Universitaria di Foggia a mezzo bollettino postale, indicando come causale tassa di concorso pubblico.

Le domande dovranno pervenire entro il 12 novembre 2018 in via telematica presso l’Ospedale di Foggia che ha indetto il bando. Coloro che hanno presentato già la domanda antecedentemente al 7 giugno resteranno comunque in chiamata insieme agli altri partecipanti.

In questi mesi la Puglia ha stanziato fondi per il rinnovo di tutto il comparto ospedaliero, con la complessiva assunzione di oltre duemila persone. Il 10% delle posizioni è destinata a lavoro subordinato a tempo determinato che abbia già svolto un lavoro, anche non continuativo, all’interno della Regione Puglia. Il restante però è libero e rappresenta una grande occasione per tutti gli operatori socio sanitari alla ricerca di un impiego pubblico.

Le figure OSS sono molto richieste, a supporto degli infermieri, per garantire l’assistenza ai pazienti, in particolare coloro che non riescono a svolgere le normali funzioni quotidiane. Tra i compiti previsti vi sono cura dell’igiene personale del malato, trasporto di materiale, pratiche, attività come sanificazione degli ambienti, sterilizzazione e simili o comunque tutte quelle attività volte al sostegno della persona degente e della struttura sanitaria per il corretto funzionamento di tutto l’apparato.

[Foto: AssoCareNews.it]

Loading...

Vi consigliamo anche