0 Condivisioni 480 Leggi tutti gli articoli

Decreto Crescita, possibile proroga pace fiscale

Alessandro Crupi - 2 maggio 2019
Alessandro Crupi
2 maggio 2019
480 Leggi tutti gli articoli
Decreto Crescita

Rottamazione delle cartelle esattoriali e tutela dei rider sono i temi caldi del Decreto Crescita, che nei prossimi giorni approderà alla Camera per ulteriori modifiche.

Decreto Crescita, riapertura rottamazione-ter?

Ciò che sta tenendo alta l’attenzione generale sul Decreto Crescita è in particolare la possibilità di riaprire i termini della rottamazione delle cartelle esattoriali (scaduti il 30 aprile) per usufruire della pace fiscale.

Aspetto, questo, molto caro al Ministro dell’Interno e vicepremier leghista Matteo Salvini, che ne ha chiesto la riapertura. Il Movimento Cinque Stelle, invece, è particolarmente attento alla questione dei rider. Che, intanto, in occasione della Festa del Primo Maggio, sono scesi in piazza per rivendicare maggiori garanzie e tutele sulla loro condizione.

La proroga della pace fiscale sembra un’opportunità piuttosto realistica per molti contribuenti. Salvini, infatti, ha dichiarato che è pronto “l’emendamento al Decreto Crescita per la riapertura dei termini della pace fiscale per liberare tanti altri lavoratori italiani dalle catene di Equitalia (fonte www.quifinanza.it)”.

Tante le richieste della rottamazione delle cartelle

A dare forza e convinzione a Salvini sulla necessità di rimpolpare la pace fiscale è l’adesione di oltre un milione di italiani alla cosiddetta ‘rottamazione-ter’ e di circa 300.000 per il saldo e stralcio alla scadenza del 30 aprile.

A questo proposito il viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia e il sottosegretario al Mef Massimo Bitonci hanno anche affermato che “il canale telematico ha funzionato molto bene tanto che l’utilizzo della pec è stato pari a 302.804, le richieste via web pari a 464.943 e quelle tramite email e posta 10.218.

Le domande presentate agli sportelli sono state 541.641. Considerato – proseguono Garavaglia e Bitonci – l’enorme successo e la scadenza del 30 aprile in coincidenza con le festività pasquali e i ponti, per andare ancora ulteriormente incontro alle esigenze dei contribuenti, e nello spirito della pace fiscale, abbiamo proposto al ministro la riapertura del termine ultimo da inserire nel decreto Crescita in fase di conversione (fonte www.ilmessaggero.it)”.

Decreo Crescita, novità anche per i rider

Anche sul fronte dei rider sembrano esserci buone notizie nell’ambito del Decreto Crescita.

Secondo quanto afferma l’altro vicepremier Luigi Di Maio il pacchetto delle norme che aumenta le loro tutele è pronto e verrà immesso nella legge sul salario minimo in discussione al Senato.

Ma si tenterà di anticiparne i tempi dell’approvazione con l’inserimento nella conversione del Decreto Crescita.

(Foto: www.lavoripubblici.it)

Loading...

Vi consigliamo anche