0 Condivisioni 392 Leggi tutti gli articoli

Dichiarazione redditi 2019: istruzioni e novità

Gianfranco Mingione - 18 gennaio 2019
Gianfranco Mingione
18 gennaio 2019
392 Leggi tutti gli articoli
Dichiarazione redditi 2019

Il 730 è il modello per la dichiarazione redditi 2019 rivolto ai lavoratori dipendenti e pensionati. Le novità per il 2019 sono diverse e riguardano il bonus trasporti pubblici, bonus verde e altri ancora. Ecco tutte le new entry.

Dichiarazione redditi 2019: le novità

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato pubblicato un comunicato stampa che informa i cittadini della disponibilità dei modelli 730/2019. Sono diverse le novità che riguardano la dichiarazione fiscale di quest’anno. Eccole elencate di seguito:

  • detrazioni spese del trasporto pubblico: sarà possibile inserire le spese per l’abbonamento ai mezzi di trasporto pubblico;
  • detrazioni spese assicurazione casa: anche in questo caso si potranno riportare nel 730 le assicurazioni contro gli eventi calamitosi sottoscritte per unità immobiliari ad uso abitativo;
  • detrazioni ausili per il disturbo dell’apprendimento: nella dichiarazione ci sarà spazio anche per l’inserimento delle riduzioni d’imposta per gli strumenti e gli ausili utili in caso di disturbi dell’apprendimento;
  • aree verdi e interventi di risparmio energetico: un’altra novità riguarda l’inserimento delle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree private e per gli interventi su parti comuni condominiali volti sia al risparmio energetico sia alla riduzione del rischio sismico.

Dichiarazione redditi 2019: chi deve presentarla

Il modello 730 può essere utilizzato dai contribuenti che nel 2018 hanno percepito i seguenti redditi:

  • redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente;
  • redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • redditi di capitale,
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente);
  • redditi diversi (come redditi di terreni e fabbricati situati all’estero) e alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata.

Per ulteriori approfondimenti sulla platea interessata, i documenti e i tempi per la presentazione si può visitare il sito web dell’Agenzia delle Entrate.

(Foto: Confcommercio Ascom Imola)

Loading...

Vi consigliamo anche