0 Shares 251 Views
00:00:00
14 Aug

Dove finiscono le tasse che vengono versate ogni giorno dai cittadini?

La Redazione - 3 aprile 2018
La Redazione
3 aprile 2018
251 Views
Tasse italiane

Quando si parla di tasse si tocca un argomento che sta a cuore a molti cittadini, che ogni giorno devono privarsi di qualcosa per avere in cambio una società più efficiente e precisa. Ma dove finiscono realmente le tasse che si pagano? Questa è una domanda che in molti si saranno fatta soprattutto quando ci si trova davanti ad un servizio inefficiente, quando si passano lunghe ore a fare le file presso un ospedale o un ufficio postale, o semplicemente quando la buca sull’asfalto vicino casa non viene sistemata velocemente.

In un mondo pieno di tasse e di cose che non vanno sono domande piuttosto lecite. Ecco allora che la stessa Agenzia delle Entrate ha deciso di rendere più trasparenti le regole sulle contribuzione. Così tutti coloro che hanno presentato la dichiarazione dei redditi nel 2017, da metà aprile possono sapere ib che modo lo Stato ha utilizzato le proprie tasse, nel 2016. La novità potrà essere visualizzata in un cassetto fiscale che si trova proprio sul sito ufficiale dell’Agenzia. Secondo quanto dichiarato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Ruffini, contribuire a rendere il cittadino più responsabile ma soprattutto parte attiva della società. Si tratta anche di una forma di rispetto però verso il contribuente che ha diritto di sapere dove vanno a finire i frutti del suo lavoro.

Secondo una stima gli italiani interessati a questa novità sono circa 30 milioni tra coloro che hanno compilato il 730 e quelli che hanno presentato la dichiarazione nella sezione Redditi. Le informazioni potranno essere visualizzate accedendo con le proprie credenziali o rivolgendosi a Caf o professionisti abilitati. Le imposte pagate devono essere suddivise in varie voci che compongono il bilancio della Pubblica Amministrazione. Quindi ci saranno: cultura, istruzione, sanità pubblica, trasporti e previdenza. Tutte queste sono divise in un grafico a torta, semplice da capire. Si tratta di un grande passo avanti, oltre che una nuova forma del principio sulla trasparenza della Pubblica Amministrazione. Ogni cittadino ora saprà precisamente dove sono andate a finire le sue tasse e la consultazione è anche abbastanza semplice. Una novità gradita per molti, che dopo tante attese finalmente è arrivata. Un piccolo passo che fa l’amministrazione verso i suoi cittadini per ringraziarli dei sacrifici perché, con i tempi di crisi che corrono, privarsi di qualcosa per il bene comune, è un gesto da eroi.

Come lo stato spende le nostre tasse

Foto: www.nextquotidiano.it

[Foto: www.agenpress.it]

Loading...

Vi consigliamo anche