0 Condivisioni 650 Leggi tutti gli articoli

Fattura elettronica: importanti semplificazioni

dgmag - 31 ottobre 2018
dgmag
31 ottobre 2018
650 Leggi tutti gli articoli
Fattura elettronica

La fattura elettronica in vigore dal 1 gennaio 2019 introdurrà importanti semplificazioni con misure ad hoc e un nuovo sito.

Fattura elettronica: quali novità?

La nuova fattura elettronica partirà con l’introduzione di un nuovo sito internet, un portale per Fatture e Corrispettivi. L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione un nuovo modo per gestire la fatturazione elettronica online. Si tratta di una e-fattura con molte semplificazioni in arrivo per i soggetti che devono presentarla. Chiaramente la procedura sarà molto più semplice. Per i primi sei mesi non sono previste sanzioni in presenza di errori. Infatti, è possibile che vi siano dei problemi nella trasmissione e nella compilazione. L’intento complessivo è quello di rendere quanto più semplice possibile la compilazione della fattura elettronica mediante un software di fatturazione.

Per quanto riguarda le fatture attive, bisognerà emettere la fattura entro dieci giorni successivi rispettivamente all’operazione e annotarla entro il quindicesimo giorno. Per le fatture passive invece non c’è più l’obbligo di numerazione in ordine progressivo. Dal punto di vista operativo sarà possibile eseguire mediante la procedura tutto quello che ad oggi è affidato al cartaceo. Naturalmente una volta acquisite le competenze per la trasmissione online e la compilazione, anche con l’ausilio di personale qualificato.

L’obbligo dell’e-fattura

L’obbligo di fatturazione elettronica vale sia per lo scambio tra operatori B2B sia per prestazioni effettuate nei confronti del consumatore finale. L’importanza nella compilazione è verificare sempre i dati fiscali obbligatori e il codice destinatario, controllare la correttezza della partita IVA del fornitore e del prestatore.

Tra le semplificazioni rilevanti vi è l’esonero dell’obbligo di tenere i registri Iva e ridurre i termini di accertamento fiscale di 2 anni per gli operatori. Sono esonerati dall’obbligo di fatturazione elettronica i lavoratori autonomi in regime di vantaggio, le imprese in regime forfettario, i piccoli produttori agricoli.

La fattura elettronica è una delle più importanti novità di questo nuovo anno dal punto di vista fiscale. Vi saranno delle complicazioni ma nel complesso si tratta di una svolta molto importante. Per tutte le informazioni si può fare riferimento al sito dell’Agenzia delle Entrate.

[Foto: www.consimm.org]

Loading...

Vi consigliamo anche