0 Shares 265 Views

Giornata Mondiale del Bacio. Cosa è?

La Redazione - 6 luglio 2018
La Redazione
6 luglio 2018
265 Views
giornata mondiale del bacio

Il 6 luglio 2018 si celebra la giornata mondiale del bacio. Una giornata creata per festeggiare il bacio come gesto d’amore.

Giornata Mondiale del Bacio: cosa è?

Creata nel 1990, la Giornata Mondiale del Bacio è giunta alla ventottesima edizione. Un evento amato dai giovani e dagli adulti e che simboleggia un momento di intimità tra la coppia. Celebrati dal cinema e dalla letteratura, i baci assumono inoltre vari significati. Si differenziano in base alle tradizioni di una nazione piuttosto che di un’altra.

Una cosa è sicura per tutti: con il bacio si attivano ben trentacinque muscoli facciali. Inoltre in base a degli interessanti studi medici si è dimostrato che dando un bacio si migliora l’umore e si riducono ansia e stress. Nella saliva sono contenuti milioni di batteri che possono perfino migliorare il sistema immunitario.

Ma che cosa c’è di tanto affascinante dietro a un bacio? Non è solo l’atto in sé a idealizzare l’amore. Lo sanno benissimo i due protagonisti della Divina Commedia, Paolo e Francesca. A tal punto che il loro gesto d’amore fu poi rappresentato in diverse opere pittoriche. Un altro bacio immortalato in un celebre quadro è quello rappresentato da Francesco Hayez. Si trova in un dipinto che è divenuto famoso in tutto il mondo.

Il bacio degli artisti

Non c’è da stupirsi se il bacio sia così celebrato dagli artisti. Rappresenta il momento clou della passione. Dietro a questo gesto non c’è nessuna allusione al sesso, almeno non dal punto di vista pornografico. Ne è una dimostrazione efficace la fotografia, scattata a Times Square nel 1945 da Alfred Eisenstaedt. Nello scatto si possono vedere un’igienista dentale e un marinaio lasciarsi andare a un bacio appassionato. Quel momento non celebrava l’amore, ma la felicità per la vittoria degli Stati Uniti contro il Giappone.

In effetti i baci possono essere di vario tipo ed esprimere molteplici sensazioni. Celebre quello di Giuda che, nel corso del tempo, è divenuto sinonimo di tradimento. Nel mondo del cinema, ad esempio, qualcosa del genere c’è tra Al Pacino e John Cazale in Il Padrino – Parte II. Si tratta di un bacio tra due uomini che, però, per Michael Corleone diventa il momento per dire addio al fratello traditore.

Diversi “significati” di bacio

Ma se il 6 luglio celebriamo la Giornata Mondiale del Bacio, bisogna anche ricordare che questo gesto viene assimilato diversamente in altre parti del mondo. In Italia è possibile baciarsi all’aperto e in pubblico. In Giappone, invece, esso è considerato un atto che bisogna fare solo in privato. Pure per le tribù dei Masai è sconveniente, o meglio, impuro. In Cina viene vista come una cosa poco igienica. Paese che vai, tradizione che trovi.

Tuttavia, baciarsi rimane uno dei momenti più belli da condividere con il proprio partner. E nessuno potrà impedirci di continuare a farlo.

[Foto: www.leggo.it]

Loading...

Vi consigliamo anche