0 Condivisioni 510 Leggi tutti gli articoli

Maturità 2018, ecco le tracce della prima prova

Martina Manoni - 20 giugno 2018
20 giugno 2018
510 Leggi tutti gli articoli
maturità 2018

Maturità 2018, ci siamo. Oggi oltre 500mila maturandi affronteranno la tanto temuta prima prova, ovvero il tema di italiano che è uguale per tutte le scuole italiane. Chi è stato ammesso all’esame potrà scegliere tra 4 tipologie di tracce: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale (si può scegliere tra tema letterario, scientifico, storico-politico o socio-economico), e infine tema storico o tema di attualità.

Maturità 2018: scelti Giorgio Bassani, Aldo Moro e Merini

Ecco le tracce della prima prova per la Maturità 2018: Giorgio Bassani con un testo sulle persecuzioni razziali tratto dalla sua famosa opera “Il Giardino dei Finzi-Contini”. Il tema storico invece riguarda la cooperazione internazionale con Alcide De Gasperi e Aldo Moro, mentre per il tema generale verterà sul 70esimo anno della costituzione, il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale della Carta. Per quanto riguarda invece il saggio o articolo di giornale il Ministero dell’Istruzione ha proposto ““I diversi volti della solitudine nell’arte e nella letteratura”, tra cui c’è una poesia di Alda Merini.

La maturità 2018 è partita stamattina alle 8.30 per oltre mezzo milione di studenti italiani. Il Ministro dell’Istruzione ha lanciato un messaggio ai maturandi attraverso i microfoni di Radio Rai1 “Non fatevi prendere dal panico, siate determinati nel dare il meglio”. I temi scelti per la maturità 2018 sono stati selezionati all’inizio dell’anno da Valeria Fedeli, la precedente responsabile del Miur.

Maturità 2018: Bussetti in visita nelle zone terremotate

Il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti è in visita nelle zone terremotate e oggi incontrerà a Macerata i rettori delle Università delle Marche: “Desidero far sentire la vicinanza del governo a un territorio che è stato martoriato da scosse senza fine, ma che ha saputo reagire con forza, anche grazie alla sua scuola e ai suoi atenei”, queste sono state le sue parole.

Il Ministro ha dichiarato di essere orgoglioso di tutti gli studenti che oggi stanno affrontando la prima prova della maturità 2018, soprattutto di quelli che si trovano nelle zone terremotate. Bussetti ha garantito il massimo impegno per la ricerca di fondi necessari a velocizzare la ricostruzione di scuole e università colpite dal terremoto.

[Foto: https://catania.liveuniversity.it]

Loading...

Vi consigliamo anche