0 Shares 194 Views

Gli chef più amati dagli Italiani

LaRedazione - 4 novembre 2018
LaRedazione
4 novembre 2018
194 Views
Gli chef più amati dagli Italiani

Quali sono gli chef più amati dagli Italiani? Ecco a voi una classifica generale che ha attirato su di se le gioie e le invidee tra gli esperti “dei fornelli.

Gli chef più amati dagli Italiani: la classifica

Carlo Cracco è al primo posto tra gli chef più amati dagli Italiani. Bastano poche citazioni a Cracco (differenza di 80) per togliere lo scettro a Bottura che pure compare meno in tv. Antonino Cannavacciuolo e Alessandro Borghese, invece, si piazzono rispettivamente al terzo e quarto posto.

Mediamonitor.it ha messo in evidenza il monitoraggio svolto su oltre 1.500 fonti d’informazione fra carta stampata (quotidiani nazionali, locali e periodici) Ed anche siti di quotidiani, principali radio, tv e blog.

Cracco ha raggiunto le 2194 citazioni. Il tutto dopo l’apertura del nuovo ristorante milanese e l’annuncio dell’esordio su Netflix a The Final Table. 2114 citazioni, invece, per Massimo Bottura, chef del ristorante tre stelle Michelin Osteria Francescana, a Modena.

Il resto della classifica

1397 citazioni per Antonino Cannavacciuolo, chef campano emigrato sul Lago d’Orta. Il conduttore e giudice di “4Ristoranti” Alessandro Borghese si è “fermato” a 1038.  A seguire lo Chef Rubio, fenomeno televisivo consacrato al successo dal format ‘Unti e Bisunti’ (861) e i giudici di Masterchef Antonia Klugmann (841) e Bruno Barbieri (835).

Nella speciale classifica tra gli chef più amati dagli Italiani, inoltre, trovano posto lo chef tedesco Heinz Beck (785), l’abruzzese Niko Romito (609) e Davide Oldani (759) patron del ristorante D’O di Milano. Ed anche l’argentino Mauro Colagreco, giudicie del programma televisivo “Top chef Italia”.

Senza dimenticare Enrico Crippa, chef del tristellato Piazza Duomo ad Alba, con 633 citazioni e Antonio Guida (182), patron del Seta, ristorante due stelle Michelin all’interno del Mandarin Oriental di Milano.

[Foto: www.bigodino.it]

Loading...

Vi consigliamo anche