0 Shares 276 Views
00:00:00
23 Sep

Incendio a Londra: presenti anche due italiani nel palazzo

Emanuele Calderone - 15 giugno 2017
Emanuele Calderone
15 giugno 2017
276 Views
Due ragazzi italiani dispersi nell'incendio a Londra

L’incendio che è divampato nei giorni scorsi nella Grenfell Tower ha gettato nuovamente l’occidente nello sconforto e nella paura che i terroristi avessero preso di mira, ancora una volta, Londra. Dopo aver accertato che le fiamme non sono state di natura dolosa, i vigili del fuoco hanno lavorato incessantemente, per 24 ore, per spegnerle e mettere così in sicurezza l’intera area circostante. L’edificio è stato dichiarato non sicuro e il numero delle vittime è già alto: il bilancio è infatti di 12 morti e molte decine di feriti, alcuni dei quali molto gravi.

Risultano anche molti dispersi, tra i quali figurano due nostri concittadini: si tratta di Gloria Trevisan e del suo fidanzato Marco Gottardi, architetti di 27 e 28 anni. I due giovani avevano acquistato un appartamento proprio all’interno del grattacielo, al penultimo piano e non si sa quale sia stata la loro sorte, anche se i vigili del fuoco hanno detto che le probabilità di trovare ancora qualche superstite sono quanto mai basse.
A parlare di quanto accaduto a Gloria e Marco è stato il papà di quest’ultimo, che ha detto “Siamo stati al telefono con i ragazzi sino all’ultimo istante, cercava di minimizzare. Penso facesse così per tranquillizzare Gloria e anche mia moglie. Continuava a garantirci che i soccorsi stavano arrivando e che la situazione si poteva risolvere. C’è stato l’ultimo drammatico contatto. Il loro appartamento era invaso dal fumo, la situazione diventava d’emergenza.”

Intanto l’opinione pubblica e la stampa inglese hanno aspramente criticato lo stato di incuria generale nel quale versava l’edificio, cosa che, secondo alcuni, avrebbe causato l’incendio.

[fonti articolo: corriere.it, repubblica.it, ansa.it]

[foto: corriere.it]

Loading...

Vi consigliamo anche