0 Shares 218 Views
00:00:00
22 Sep

Influencer, quanto si guadagna?

La Redazione - 13 luglio 2018
La Redazione
13 luglio 2018
218 Views
Influencer

Giovani e famosi: l’influencer è la nuova star del web. L’avvento dei social network ha permesso la nascita di nuove professioni. Il tutto è stato reso possibile insieme alla diffusione degli smartphone e alla possibilità di essere sempre interconnessi.

L’influenzer: cosa è?

L’influencer è una delle nuove professioni. Si tratta di un vero e proprio lavoro che molti giovani fanno attraverso post, video e foto. In tal modo possono acquisire non solo una maggiore notorietà, ma anche accrescere il loro conto in banca.

Per capire meglio il fenomeno dell’influencer bisogna prima comprendere chi siano queste persone. In televisione gli opinionisti in studio hanno sempre interagito con il pubblico esprimendo il loro punto di vista. Cosa che fa anche l’influencer, in genere i giovani dai venti ai quarant’anni. Solo che il suo raggio d’azione è più immediato: la rete.

Dove lo si trova?

Su internet, un bravo influencer può usare i vari social, da Instagram a Facebook, oppure YouTube. Così potrà creare contenuti di qualsiasi tipo. In base al numero di visualizzazioni, possono ricevere dei compensi economici e, più grande è il bacino d’utenza, maggiore saranno gli introiti che le compagnie pubblicitarie investiranno.

Secondo uno studio condotto da Captiv8, alcune aziende negli Stati Uniti arrivano a investire fino a circa trecentomila dollari per sponsorizzare un prodotto sul canale dell’influencer. Questi guadagni sono appannaggio solo di chi, su YouTube, possiede profili che superano i quattro milioni di utenti (in Italia, ad esempio, Favij). E i compensi si aggirano sui duecentomila euro annui.

L’influencer sul suo canale può sponsorizzare video e prodotti di vario tipo per ottenere lauti compensi. La monetizzazione però non è basata sul numero di follower effettivo, ma su quanti cliccheranno sul video. Chi ha un seguito minore può comunque firmare accordi abbastanza remunerativi. Si calcola che su YouTube l’influencer con centomila iscritti può comunque sottoscrivere contratti da dodicimila dollari.

E sugli altri canali?

Spostandoci sugli altri social la situazione è molto diversa. Su Instagram i compensi sono inferiori. Chi arriva a cinquecentomila “seguaci”, con un contenuto sponsorizzato può guadagnare cinquemila dollari. In questo caso però bisogna saper utilizzare gli hashtag in modo da catturare più utenti.

DGMag Instagram

Su Facebook le cose vanno decisamente meglio perché gli investitori sono ancora attratti da quello che resta il social network più diffuso sul web. Un influencer con una pagina ufficiale che raggiunge i cinquecentomila “like” può ricevere dodicimila dollari.

Insomma, l’influencer è l’artefice del suo destino. E, se non tutti potranno diventare Chiara Ferragni, con una buona gestione dei contenuti si possono guadagnare dei soldi investendo il tempo nelle proprie passioni.

[Foto: https://silver-bullet.tv]

Loading...

Vi consigliamo anche